Scorze d’arancia candite

Le scorze d'arancia candite sono una vera delizia, un piccolo capolavoro molto economico e semplice da preparare e che potrete utilizzare per la preparazione di tanti dolci. Ecco come realizzarle in modo semplice e veloce

Scorze d’arancia candite
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le scorza d’arancia candite sono ricetta veloce semplice da realizzare ma che costituirà un ottimo modo per recuperare e consumare le scorza delle arance.

Solitamente, infatti, la buccia esterna di questo frutto tipicamente invernale viene gettata via ed invece può essere consumata, resa golosa e utilizzata per la preparazione di tantissimi dolci diversi. Le arance caramellate, infatti, saranno perfette per arricchire tanti dolci e potranno essere consumati semplicemente come piccolo spezzafame dolce durante l’arco della giornata.

Vediamo, quindi, come preparare questo piatto ed alcuni consigli utili per un risultato perfetto.

Ingredienti

  • 400 g di scorza d’arancia
  • 350 g di zucchero
  • 550 ml di acqua

Preparazione

Le scorze d’arancia caramellate saranno un’ottima idea per usare quelle bucce che solitamente gettiamo via quando consumiamo le arance. Se raccolte e conservate potranno essere utilizzate e servita come piccoli dolcetti davvero deliziosi, che potranno essere usati a decorazione di dolci semplici come dei cannoli siciliani oppure di torte più complesse.

Per preparare le scorze d’arancia candite dovrete innanzitutto prendere le bucce, metterle a bagno una notte intera in acqua a temperatura ambiente. Dopo una notte di riposo le scorze andranno scolate dall’acqua in cui le avete tenute a bagno e poi tagliate a striscioline di circa 1 cm di larghezza. È importante che lo spessore non sia troppo esiguo per dare una certa robustezza poi alle vostre scorze.

Adesso che queste sono pronte non vi resta che prendere una pentola ed aggiungervi l’acqua e lo zucchero. Fate andare il tutto a fiamma media per circa 30-35 minuti o fino a quando si sarà formato uno sciroppo, che non dovrà risultare troppo liquido ma neanche troppo denso.

Aggiungete, quindi, le scorze d’arancia e mescolate delicatamente in maniera tale che lo sciroppo ricopra completamente le scorze. Spegnete la fiamma a questo punto e continuate a mescolare per qualche altro minuto.

Trasferite le scorze su un piatto o all’interno di un barattolo ermetico così potrete utilizzarle consumandole semplicemente al naturale oppure utilizzandole per tante preparazioni diverse.

Il risultato che avrete ottenuto sarà davvero strepitoso, molto goloso ed economico, dal momento che utilizzerete come ingrediente fondamentale una parte di scarto delle arance, che solitamente finiamo per gettare via.

Una ricetta veloce e particolarmente gustosa che vi permetterà di stupire i vostri ospiti.

Arance-caramellate

Scorzetta d’arancia al cioccolato

Potete realizzare questa stessa preparazione anche in una variante al cioccolato. In questo caso, infatti, dopo aver caramellato le scorze queste andranno intinte per metà nel cioccolato fondente sciolto precedentemente a bagnomaria oppure a microonde.

Il risultato che otterrete sarà ancora più goloso e particolare. Dopo averle intinte nel cioccolato le scorze andranno adagiate su un piatto da portata in modo tale che il cioccolato possa solidificarsi perfettamente.

Fette d’arancia candite

Se lo desiderate potete caramellare delle fette intere di arance. In questo caso dovrete ridurre le arance, dopo averle private della calotta superiore e inferiore, in spicchi. Realizzate lo sciroppo con acqua e zucchero come descritto precedentemente ed aggiungete quindi le fette all’interno del pentolino, mescolando sempre molto delicatamente così da non romperle.

In pochi minuti lo sciroppo ricoprirà perfettamente agli spicchi d’arancia e questi si caramelleranno alla perfezione. Le arance candite fatte in casa potranno quindi essere tenute momentaneamente da parte eservite ai vostri ospiti in tante occasioni diverse.

Si tratta di una ricetta siciliana molto amata, che viene realizzata spesso e che viene utilizzata molto di sovente per poter arricchire tantissime ricette diverse.

Conservazione delle scorze d’arancia candite

Le scorze d’arancia caramellate si conservano per diversi giorni in un barattolo ermetico riposto in frigorifero. In questo modo, infatti, saranno sempre a vostra disposizione quando avrete intenzione di utilizzarle per la preparazione dei vostri piatti.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Cercate di eliminare gran parte della parte bianca dalle scorze in maniera tale da non donare un retrogusto troppo amaro alla vostra preparazione. È importante che lo spessore non sia molto esiguo altrimenti le vostre scorze risulterebbero poco solide e finirebbero per rompersi durante la lavorazione o mentre le maneggiate. Al posto del cioccolato fondente, se preferite questa variante, potete utilizzare anche del cioccolato al latte oppure del cioccolato bianco. Il risultato finale sarà davvero un piccolo capolavoro.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!