Sfogliatine ripiene di marmellata

Le sfogliatine ripiene di marmellata sono dei dolcetti facilissimi da preparare, ideali per accompagnare un tè o un caffè o semplicemente per terminare un pasto. Ecco la ricetta

Sfogliatine ripiene di marmellata
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le sfogliatine ripiene di marmellata sono friabili e sfiziose, adatte alla colazione o per accompagnare il tè pomeridiano.

La pasta sfoglia si presenta croccante e multistrato, la marmellata all’arancia invece dà un tocco amarognolo che non guasta. La lavorazione della pasta sfoglia presenta una difficoltà facile/media, quindi è adatta a quei principianti che vogliono mettersi alla prova.  Il passaggio più importante nella preparazione della pasta sfoglia è quello di stendere e ripiegare più volte l’impasto e ripetere l’operazione più volte possibile; questi passaggi vengono detti”giri” ed è proprio questo procedimento a formare poi le sfogliature della pasta.

Vediamo, quindi, insieme come prepararle ed alcuni consigli utili.

Ingredienti

  • 250 g di farina 00
  • 250 g di burro
  • 250 ml di acqua
  • 8 cucchiai di marmellata di arance
  • 10 g di sale

Ingredienti per spennellare

  • 1 uovo

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle sfogliatine ripiene di marmellata disponete a fontana la farina direttamente sul piano di lavoro. Aggiungete 250 ml di acqua ed il sale. Impastate bene ed infine formate un panetto che lascerete in un contenitore infarinato sotto un telo umido per circa mezz’ora, dopo aver inciso una croce sul panetto.

Nel frattempo lavorate il burro fino a formarne un rettangolo ed avvolgetelo nella pellicola trasparente. Trascorsa mezz’ora, stendete l’impasto con il mattarello dandogli una forma quadrata, posizionate il burro al centro ma in modo obbliquo e richiudete i lati dell’impasto su di esso a mò di pacchetto.

Stendete il tutto velocemente con il mattarello, ripiegate in tre parti e stendetela di nuovo, ripiegatela nuovamente, voltatela e stendete di nuovo. Quando sarete soddisfatti del risultato, ed il burro si sarà amalgamato bene con l’impasto, avvolgete il tutto nella pellicola e lasciatelo riposare in frigo per un’ora.

Quindi ripetete nuovamente i procedimenti di ripiegatura e stesura e nuovamente riponete il tutto in frigo, stavolta per almeno 2 ore. Potete conservare l’impasto in frigo anche per 3/4 giorni. Quando vorrete utilizzare l’impasto ricordate di lavorarlo almeno un’ora prima con la stessa tecnica delle ripiegature e finalmente potrete disporla in tutte le forme e con tutte le farcie che preferite.

Riprendete quindi la sfoglia, stendetela e create dei piccoli rettangoli che dovrete farcire con la marmellata d’arancia, richiudere sigillando bene i bordi e spennellarli con un uovo sbattuto per dare colore e lucidità alla superficie.

In alternativa potete preparare dei bastoncini di sfoglia con Nutella o degli flauti alle mele.

Conservazione

Le sfogliatine ripiene di marmellata si conservano per al massimo un paio di giorni.

Rosa Tea Di Sclafani

I consigli di Rosa Tea

La parte più problematica della lavorazione della pasta sfoglia non è la sua difficoltà nè gli ingredienti troppo ricercati, sono invece i tempi di riposo, molto lunghi. Se si vuole infatti preparare un dolce con la pasta sfoglia è buona norma preparare l'impasto il giorno prima. Difficilmente riuscirete a creare un buon dolce di pasta sfoglia impastandolo e infornandolo lo stesso giorno. Per i più pigri per fortuna si trovano diffusamente le paste sfoglie già pronte al banco frigo dei supermercati.

Altre ricette interessanti
Commenti
Nonna Amelia
Nonna Amelia

09 febbraio 2017 - 11:41:17

meravigliosi!! appena mi riprendo farò qualcosa mi viene già l,acquolina in bocca a pensarci

0
Rispondi