Strudel di pasta fillo con mele e uvetta al marsala

Lo strudel di pasta fillo con mele e uvetta al marsala è una variante del classico strudel, ancora più goloso e particolare. Ecco la ricetta

Strudel di pasta fillo con mele e uvetta al marsala
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Lo strudel è buono, è buono sempre, in tutte le versioni..impasto fatto a mano, con la classica e veloce pasta sfoglia

Questo strudel di pasta fillo con mele e uvetta al marsala però è veloce come quando si usa la sfoglia pronta ma ancora più delicato e croccante, mantiene quella sottile rusticità dello strudel di montagna e l’aroma inconfondibile di cannella, smorzato dalla nota di limone. Ottimo come colazione o come merenda, potrete servirlo a temperatura ambiente o leggermente scaldato accompagnato da gelato alla vaniglia.

Vediamo, quindi, come prepararlo.

Ingredienti

  • 5 mele
  • 75 g di zucchero
  • 2 cucchiaini di scorza di limone
  • 30 ml di succo di limone
  • 1/2 cucchiaino di amido di mais
  • 50 g di uvetta
  • 30 ml di marsala
  • 10 g di acqua
  • 4 fogli di pasta fillo
  • 40 g di pangrattato
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 50 g di burro

Preparazione

Per lo strudel di pasta fillo con mele e uvetta al marsala iniziate sbucciando le mele, privatele di torsolo e semi, tagliatele a dadini e mettetele in padella con lo zucchero a fuoco medio. Intanto grattugiate la scorza di limone, tenete da parte, e mescolate il succo di limone con la maizena in una ciotolina. Mettete l’uvetta a bagno nel marsala con l’acqua.

Cuocete le mele per 3 o 4 minuti, aggiungete le scorze del limone e proseguite fino a che saranno dorate: aggiungete in padella il mix di limone e amido di mais, l’uvetta ben strizzata e continuate a cuocere per altri 3 o 4 minuti, mescolando. Lasciate initepidire.

Scaldate il forno a circa 200°C. Mescolate il pangrattato, la cannella e lo zucchero, poi sciogliete il burro al microonde senza scaldarlo eccessivamente. Foderate una teglia con della carta da forno e tenete a portata di mano un pennello da cucina.

Stendete un foglio di pasta fillo sulla teglia, spennellate con un po’ di burro fuso e cospargete con un po’ di composto di pangrattato, cannella e zucchero. Adagiateci sopra un altro foglio di pasta fillo e spennellatelo con altro burro fuso, rigiratelo facendolo aderire a quello sotto, spennellate il lato asciutto col burro fuso e cospargete il composto di pangrattato. Ripetete l’operazione anche per gli altri due fogli di pasta fillo.

Distribuite il ripieno nella parte centrale dei fogli, in orizzontale, poi chiudete a libro i bordi in alto e in basso e rimboccate i lati corti per chiudere il rotolo. Rigiratelo in modo che la chiusura rimanga a contatto con la teglia. Spennellate con il burro fuso la superficie e cospargete nuovamente con il mix di pangrattato, cannella e zucchero. Con un coltellino affilato praticate tre o quattro piccoli tagli sulla superficie in modo da far fuoriuscire l’umidità.

Abbassate il forno a 180°C al momento di infornare e cuocete per circa 20-25 minuti, fino a completa doratura. Lasciate raffreddare bene a temperatura ambiente e servite a fette.

In alternativa potete preparare uno strudel veloce con mele, uvetta e cannella o un classico strudel di mele.

Strudel di pasta fillo con mele e uvetta al marsala

Conservazione

Lo strudel di pasta fillo con mele e uvetta al marsala si conserva per al massimo un paio di giorni.

Alice Parretta

I consigli di Alice

Fate attenzione quando maneggiate la pasta fillo, che è un po' delicata: mani pulite e tocco leggero, spostandola il meno possibile. Fate raffreddare bene lo strudel e lasciatelo anche riposare, se vi è possibile, a temperatura ambiente per qualche ora. A me piace realizzarlo la sera per il giorno seguente, quando gli ingredienti sprigioneranno tutto il meglio del loro sapore.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!