Tartufini di carnevale

Colorati, gustosi e pronti in pochi minuti i tartufini di carnevale. Non necessitano di cottura e per questo saranno alla portata proprio di tutti. Una ricetta ideale per recuperare resti di torta o pan di spagna e trasformarli in dolcetti deliziosi

Tartufini di carnevale
Difficoltà
Preparazione
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I tartufini di carnevale sono dei semplicissimi dolcetti che si realizzano velocemente e che non hanno bisogno di cottura in forno. Una ricetta perfetta per recuperare resti di torta o pan di spagna. Con pochissimi ingredienti, quali mascarpone e nutella si possono realizzare questi simpaticissimi tartufini ideali da servire durante il carnevale o nelle feste di compleanno dei nostri bambini.

Per la decorazione finale potete utilizzare degli smarties o delle codette colorate. Il risultato sarà sempre ottimo.

Ingredienti

  • 150 g di pan di spagna/torta al cioccolato
  • 1 cucchiaio di nutella
  • 100 g di mascarpone
  • 25 g di nocciole
  • q.b di cioccolato fondente
  • q.b di smarties
  • q.b di codette
  • q.b di granella di nocciole

Tartufini-al-cioccolato

Preparazione

Per la realizzazione dei tartufini di carnevale sono necessari pochissimi ingredienti. Iniziate il procedimento sbriciolando la torta o il pan di spagna in un contenitore.

Tritate le nocciole tostate su un tagliere con l’aiuto di un coltello o se volete velocizzare i tempi utilizzando un frullatore. Mettete da parte. Tritate anche il cioccolato fondente e mettete da parte.

Nel contenitore dove avete sbriciolato la torta aggiungete il mascarpone, un cucchiaio di nutella e le nocciole che avete appena tritato. Mescolate bene tutti gli ingredienti tra loro: dovete ottenere un impasto morbido e compatto. Se l’impasto dovesse risultare troppo appiccicoso potete aggiungere un altro po’ di torta.

Mettete in frigorifero per circa 10 minuti. Nel frattempo sciogliete il cioccolato fondente, tritato precedentemente, a bagno maria o in alternativa al microonde. Riprendete l’impasto dal frigorifero, formate delle palline piuttosto regolari nella forma e adagiatele su una griglia che avete avuto cura di posizionare sopra un piatto. Fate colare il cioccolato fondente sciolto in precedenza su ogni pallina facendo attenzione a ricoprirla in maniera omogenea con l’aiuto di una spatolina in silicone.

Decorate ogni tartufino, prima che il cioccolato si solidifichi, con gli smarties e  le codette.

Saranno ottimi anche dei tartufini di tiramisù o dei tartufini di pandoro.

Tartufini-al-cioccolato

Conservazione

I tartufini di carnevale si conservano in frigorifero per due o tre giorni.

Grazia Tornello

I consigli di Grazia

Nell'impasto possiamo aggiungere della frutta secca e aromatizzare il tutto con il caffe o il liquore che preferiamo.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!