Dolci   •   Torte

Torta alla banana e cioccolato senza uova

La torta di banane è un vero classico amatissimo da tutti. Questa torta alla banana e cioccolato senza uova avrà una piccola marcia in più davvero golosissima

Torta alla banana e cioccolato senza uova
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Una buona torta di banane è perfetta per tanti momenti della giornata. Sarà ottima, infatti, per iniziare la giornata con gusto ma anche per una merenda diverso dal solito. Se farcite, inoltre, potrà essere anche utilizzata come vera e propria torta di compleanno.

Si tratta di un dolce molto semplice che può essere però servito quindi in tantissime varianti diverse. Ad esempio questa torta alla banana e cioccolato senza uova e ancora più sfiziosa e particolare rispetto alla ricetta classica. L’impasto, infatti, viene arricchito da scaglie di cioccolato e l’impasto non contiene uova, ma al suo posto viene utilizzato dello yogurt. Il dolce che otterrete sarà comunque molto soffice, goloso, davvero irresistibile. Vediamo, quindi, come si prepara questo dolce.

Ingredienti

  • 300 g di banane
  • 200 g di farina 00
  • 180 g di zucchero
  • 70 g di cioccolato fondente
  • 1 vasetto di yogurt bianco
  • 120 ml di olio di semi
  • 1 bustina di lievito vanigliato
  • 1 bustina di vanillina

Preparazione

Per iniziare la preparazione della torta alla banana e cioccolato senza uova dovete dapprima dedicarvi al cioccolato fondente, che dovrete tritare finemente al coltello. Le scaglie così ottenute andranno versate all’interno di una ciotola e messe momentaneamente in freezer mentre vi dedicate alla preparazione del composto di base.

Dedicatevi quindi alle banane, che dovranno essere ridotte in rondelle e poi frullate utilizzando un mixer. In questo modo, infatti, otterrete una polpa molto fine ed omogenea senza più grumi al proprio interno. In alternativa, però, potete decidere di schiacciare il tutto con una forchetta. Otterrete comunque un ottimo risultato.

A parte, all’interno di una ciotola lavorate insieme lo yogurt e lo zucchero. Amalgamate il tutto ed a filo aggiungete l’olio di semi. Sarà quindi il momento degli ingredienti secchi, ovvero della farina, il lievito e della vanillina, che sarà sempre bene setacciare prima di aggiungerla al composto. In questo modo, infatti, scongiurerete la presenza di grumi all’interno dell’impasto che rovinerebbero poi il risultato finale.

Una volta amalgamati anche gli ingredienti secchi aggiungete le scaglie di cioccolato ormai ben fredde e la polpa di banane. Amalgamate per bene il tutto ed a questo punto potete trasferire il composto ottenuto all’interno di uno stampo di 24 cm di diametro precedentemente imburrato e infarinato oppure coperto con della carta da forno, fissata sul fondo utilizzando del burro.

Livellate la superficie del composto, quindi mettete in forno preriscaldato a 180°C per circa 40-45 minuti a cuocere. Fate sempre la prova stuzzicadenti prima di sfornare la torta di banane, così da essere certi che questa sia perfettamente cotta anche all’interno. Inserite al centro della torta lo stuzzicadenti ed estraetelo: se non contiene tracce di impasto sarà segno che la torta è pronta e potrà essere sfornata; qualora invece ci fossero ancora tracce d’impasto fate proseguire la cottura per un’altra decina di minuti.

Sfornate la torta, lasciatela da parte a freddare e quindi spolverizzate con dello zucchero a velo se lo gradite.

Torta-di-banane

Torta di banane e yogurt

Se non avete problemi di intolleranze alimentari potete decidere di utilizzare le uova nella preparazione dell’impasto base. Dovrete quindi lavorarle insieme allo zucchero a formare una crema ben areata e spumosa ed a questa aggiungere poco per volta l’olio di semi, lo yogurt e successivamente gli ingredienti secchi.

Se, invece, volete realizzare una versione light potete comunque omettere la presenza delle uova ed utilizzare uno yogurt magro. Se non gradite le scaglie di cioccolato potete anche ometterle.

Torta di banane rovesciata

Un’ottima idea per stupire i vostri ospiti con un dolce che abbia il sapore intenso e piacevole delle banane sarà una torta di banane rovesciata. In questo caso, infatti, le banane vengono utilizzate non soltanto per arricchire ed insaporire l’impasto ma anche per decorare la superficie della torta.

Dovrete ridurre parte delle banane in rondelle e disporle sul fondo della vostra teglia. Aggiungete quindi uno sciroppo di zucchero e acqua e poi il composto che avrete nel frattempo preparato. Il tutto andrà messo poi in forno e lasciato cuocere fino a quando la superficie sarà ben dorata.

La torta di banane andrà quindi sfornata, capovolta quando è ancora tiepida e poi lasciata da parte a freddarsi prima di servirla ai vostri ospiti.

Plumcake alle banane

In’ottima variante della classica torta banane e cioccolato è sicuramente un buon plumcake. In questo caso, infatti, potete tenere lo stesso impasto ed aggiungerlo all’interno di uno stampo per plumcake. I tempi di cottura e la preparazione rimarranno i medesimi ma avrete dato vita ad un dolce più particolare ed ancora più sfizioso.

Torta alla banana con burro

Se, invece, non amate la presenza dell’olio di semi nell’impasto ma preferite una consistenza più burrosa, potete sostituire questo ingrediente con del burro. In questo caso saranno sufficienti 130 g di burro che dovrete tenere a temperatura ambiente per almeno un’ora prima di aggiungerlo all’impasto.

Qualora, invece, il burro a vostra disposizione fosse ancora molto freddo potete scioglierlo per qualche secondo a microonde., Senza però farlo scaldare eccessivamente.

Conservazione della torta banane e cioccolato

Questa torta andrà conservata per al massimo 3-4 giorni sotto una campana di vetro. Limitare il contatto con l’aria, infatti, sarà estremamente importante per garantire una torta morbida anche diversi giorni dopo la sua preparazione.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Per arricchire questa torta potete utilizzare tanti ingredienti. Ad esempio al posto del cioccolato fondente potete utilizzare del cioccolato al latte o alla gianduia oppure potete decidere di associare al sapore della banana della frutta secca, ad esempio delle noci o delle mandorle. Il risultato finale che otterrete sarà comunque strepitoso.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!