Dolci   •   Torte   •   Senza glutine   •   Senza lattosio

Torta di carote senza glutine e lattosio

La torta di carote senza glutine e lattosio è un dolce perfetto per gli intolleranti a questi alimenti ma che piacerà a tutti. Ecco la ricetta

Torta di carote senza glutine e lattosio
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La torta di carote senza glutine e lattosio non contiene glutine, latticini, nè zucchero bianco raffinato o frutta secca..

Adatta per ogni tipo delle più comuni intolleranze, questa torta mette d’accordo tutti: grandi e piccini, i più attenti alla dieta e i più golosi, gli sportivi e i pù pigri! Tutta la dolcezza della torta di carote viene risvegliata e resa piacevole al palato dalla profumata scorza di limone, perfetta per la colazione e la merenda!

Vediamo, quindi, insieme come prepararla.

Ingredienti

  • 300 g di carote
  • 3 uova
  • 200 g di zucchero di canna
  • 250 g di farina di riso
  • 1 bustina di lievito vanigliato
  • 125 g di olio di semi
  • 1 limone
  • 1 pizzico di sale

Preparazione

Per preparare la torta di carote senza glutine e lattosio iniziate pelando e grattugiando le carote, meglio se con l’aiuto di una grattugia anzichè il tritatutto, per non rischiare che perdano troppa acqua. Dovrete ottenere più o meno 250 grammi di polpa. Grattugiate anche la scorza di mezzo limone e tenete da parte.

Unite e setacciate insieme gli ingredienti secchi, ovvero la farina di riso, il lievito e il pizzico di sale. Separate i tuorli dagli albumi e mettete questi ultimi in un contenitore stretto e lungo con due gocce di limone: azionate le fruste e montate a neve ben ferma le chiare d’uovo. A questo punto potete accendere il forno a 175°C.

In planetaria, o con l’aiuto delle fruste elettriche che avete utilizzato prima, montate i tuorli e lo zucchero di canna finché non si amalgamano bene: non vi aspettate che il composto monti e incopori aria come se usaste zucchero bianco, lo zucchero di canna non darà questo risultato spumoso. Se lo avete a disposizione potete usare zucchero di canna extra fine, che si incorpora meglio con le uova, ma non è necessario!

Unite a questo punto le carote grattugiate e continuate con le fruste, aggiungendo anche la scorza di limone. Aggiungetei a filo l’olio, abbassando la velocità delle fruste e per poi rialzarla un pò e fate incorporare bene. Con una spatola incorporate bene al composto gli albumi a neve, mescolando con movimenti dal basso verso l’alto per non smontarle.

Rivestirte di cartaforno uno stampo del diametro di 22-24 cm e infornate per circa 30 minuti.

Lasciate raffreddare e sformate la torta dallo stampo: potete ricoprire con zucchero a velo o con panna vegetale montata.

In alternativa potete servire una torta alle carote light o una torta all’acqua, leggera ma morbidissima.

Conservazione

La torta di carote senza glutine e lattosio si conserva per alcuni giorni sotto una campana di vetro o all’interno di un contenitore ermetico.

Alice Parretta

I consigli di Alice

Se volete eliminare anche la bustina di lievito, potete sostituirlo con un cucchiaino scarso di cremor tartaro e altrettanto di bicarbonato, provare per credere! Fate sempre la prova stecchino prima di estrarre la torta, aprendo il forno solo a fine cottura; se la parte superiore si imbrunisse troppo in fretta copritela con un foglio di alluminio per portare a termine la cottura.

Altre ricette interessanti
Commenti
Jessica Pagli
Jessica Pagli

13 dicembre 2020 - 09:03:33

Ciao ho fatto la torta stamani. Ma ad un certo punto quando dici di unire gli albumi mi sono accorta che non hai menzionato la farina di riso. Che deduco vada aggiunta ai rossi sbattuti prima di mettere i bianchi. Ho dovuto aggiungere i secchi dopo. Ho seguito la tua ricetta passo passo rileggendo più volte. Spero che qualcosa venga fuori ormai è in forno!però correggi la ricetta è una mancanza enorme!!!!

0
Rispondi
Jessica Pagli
Alice Parretta

15 dicembre 2020 - 08:45:37

Ciao Jessica, forse c'è un refuso, che non definirei certo "mancanza enorme". La farina di riso è nella lista ingredienti, e va aggiunta alla fine, come pee tutte le torte casalinghe del mondo. Mi dispiace per la svista, in ogni caso ti invito a rivolgere toni meno imperativi ed esigenti, un errore ci può stare e si fa notare con meno puntiglio.

0
Jessica Pagli
Jessica Pagli

23 dicembre 2020 - 07:25:13

Ciao forse allora sono io che nn ho compreso. In tal caso ti chiedo scusa. Io ho sempre saputo che si montano gli albumi a neve e a parte e poi il resto degli ingredienti in un altra ciotola. A fine si aggiunge gli albumi montati all'altro composto. Non che dopo avere mescolato gli albumi con i rossi e le carote si aggiunge la farina alla fine. Così sapevo che si rischiava di fare smontare gli albumi e come è successo a me mettendo la farina in fondo è stata molto più complicata da amalgamare. Comunque di sapore era buonissima ! ;-)

0