Dolci   •   Torte

Torta nuvola

La torta nuvola è soffice e morbida, cremosa e dal candore e dalla dolcezza disarmante. Ecco la ricetta ed alcune varianti

Torta nuvola
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La torta nuvola è soffice, cremosa e davvero strepitosa da realizzare ma soprattutto da servire anche nelle occasioni più particolari ed eleganti.

Una torta perfetta per una festa di compleanno, per ricorrenze particolari per il suo aspetto molto elegante e raffinato che lo fa somigliare ad una vera nuvola.

Vediamo, quindi, insieme come preparare la torta nuvola ed alcuni consigli per poterla arricchire o servire in tante varianti diverse e renderla sempre diversa e originale così da conquistare anche gli ospiti più esigenti.

Ingredienti per la base

  • 4 uova
  • 70 g di farina 00
  • 60 g di fecola di patate
  • 140 g di zucchero
  • 1 bacca di vaniglia

Ingredienti per la crema

  • 350 ml di latte intero
  • 250 ml di panna da montare
  • 1 bacca di vaniglia
  • 100 g di zucchero
  • 40 g di maizena

Ingredienti per la meringa

  • 250 g di albumi
  • 300 g di zucchero

Preparazione

Per iniziare la preparazione della torta nuvola dovete partire dalla base, ovvero dalla realizzazione del pan di Spagna.

Come prima cosa dovrete lavorare le uova, che devono essere a temperatura ambiente, insieme allo zucchero fino a formare un composto ben areato e gonfio che avrà quasi triplicato il suo volume iniziale. Per ottenere un ottimo risultato dovrete utilizzare una planetaria o uno sbattitore elettrico.

Aggiungete alle uova anche i semi di una bacca di vaniglia e continuate a lavorare per circa 15 minuti fino a quando avrete ottenuto un risultato davvero perfetto. A questo composto potete aggiungere la farina e la fecola, che avrete precedentemente setacciato per evitare la formazione di grumi.

Amalgamate il tutto ed a questo punto il composto della vostro pan di Spagna è pronto per essere messo all’interno di una tortiera di 24 cm di diametro precedentemente imburrata ed infarinata. Mettete in forno a 160°C per circa40-45 minuti o fino a quando il pan di Spagna sarà perfettamente cotto. Per essere certi di avere una cottura ben omogenea fate sempre la prova stuzzicadenti così da essere certi che anche all’interno la cottura sia terminata alla perfezione.

Una volta sfornato lasciatelo da parte a freddarsi mentre vi dedicate alla preparazione della crema al latte. Mettete il latte a scaldare in un pentolino a fiamma bassa ed aggiungete anche lo zucchero ed i semi di una bacca di vaniglia. Aggiungete anche la maizena ed amalgamate per bene il tutto con una frusta fino a quando avrete ottenuto un composto senza grumi. Amalgamate per bene il tutto e fate andare fino a quando la vostra crema inizierà a rapprendersi. A questo punto spegnete il fuoco e trasferite la crema all’interno di una ciotola, coprite con pellicola a contatto e fate raffreddare dapprima a temperatura ambiente e poi in frigorifero.

Quando sarà ben fredda potrete riprenderla e aggiungervi la panna che avrete nel frattempo montato a neve ben ferma con dei movimenti delicati dell’alto verso il basso. La crema a questo punto è pronta per essere utilizzata per cui non vi resta che dedicarvi alla farcitura.

Riprendete il vostro pan di Spagna e dividetelo in tre dischi. Disponete il primo disco sul piatto da portata in cui andrete a servire il dolce. Bagnate la vostra torta con una bagna alcolica se lo preferite e poi aggiungete la vostra crema al latte. Adagiate il secondo disco e procedete con un altro strato di crema. Poggiate anche il terzo disco ed a questo punto potete dedicarvi alla preparazione della meringa.

Riempite un pentolino d’acqua, mettetelo sul fuoco e adagiatevi sopra una ciotola dove dovrete versare gli albumi che andranno montati a neve con uno sbattitore elettrico. Quando gli albumi inizieranno a prendere corpo potete aggiungere lo zucchero, poco alla volta, così da essere certi di avere un risultato perfetto.

Quando gli albumi avranno raggiunto una temperatura di 60°C circa dovrete togliere pentolino dal fuoco e poggiare sul piano di lavoro continuando sempre a lavorare con le fruste elettriche fino a quando il composto inizierà a raffreddarsi. Quando avrete ottenuto questo risultato avrete una meringa lucida e solida.

La meringa andrà quindi trasferita all’interno di una sac à poche perché vi servirà adesso per la preparazione finale della vostra torta. Cospargete la meringa sulla superficie in alto della vostra torta e sui bordi e livellate con una spatola o creando il disegno che più preferite, a seconda dei vostri gusti.

La torta nuvola andrà quindi lasciata a riposare per un paio d’ore prima di essere servita ai vostri ospiti.

In alternativa potete preparare una torta al cocco con caffè e cioccolato bianco o una torta al cioccolato con crema al mascarpone e Nutella.

Torta nuvola

Conservazione

La torta nuvola si conserva per al massimo un paio di giorni in frigorifero sotto una campana di vetro o all’interno di un contenitore ermetico.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Se lo desiderate potete aggiungere tra uno strato e l'altro della marmellata o una crema alla frutta. Se volete spezzare il candore di questa torta potete anche optare per una decorazione a base di frutta che darà quindi una nota di colore in più al vostro dolce e lo renderà ancora più accattivante.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!