Dolci   •   Torte

Torta semintegrale alle pere con orzo e caramello

La torta semintegrale alle pere con orzo e caramello è un dolce ideale per la colazione, soffice e morbida, dal sapore delizioso. Ecco la ricetta

Torta semintegrale alle pere con orzo e caramello
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La torta semintegrale alle pere con orzo e caramello è una perfetta torta da colazione, asciutta e soffice ma al tempo stesso umida grazie alla presenza delle pere. 
Il passaggio della frutta nello sciroppo di zucchero e rum dà alla torta quella nota in più di profumo e sapore e la decorazione con le pere tagliate incastrate nella superficie dell’impasto rende questa torta ancora più bella.

Potete anche decidere di servirla per un pranzo o una cena, magari leggermente tiepida e con una pallina di gelato alla vaniglia oppure semplicemente con una spolverata di zucchero a velo.

Vediamo, quindi, insieme come preparare questo dolce.

Ingredienti

  • 330 g di farina tipo 2
  • 50 g di fecola di patate
  • 10 g di lievito vanigliato
  • 70 ml di olio di semi
  • 80 g di latte
  • 1 pizzico di sale
  • 30 g di zucchero di canna
  • 110 g di orzo
  • q.b di pere
  • q.b di rum

Ingredienti per la salsa al caramello

  • 100 g di zucchero di canna
  • 55 g di acqua

Preparazione

Per iniziare la preparazione della torta semintegrale alle pere con orzo e caramello per prima cosa preparate la salsa al caramello che poi metterete nell’impasto della torta. 

Caramellate in un pentolino dal fondo spesso i 100g di zucchero di canna. Quando lo zucchero sarà di un bel colore ambra scuro aggiungete l’acqua bollente e mescolate molto energicamente con un cucchiaio di legno.  Dovete ottenere una crema liscia e omogenea, non troppo liquida. Toglietela dal fuoco e versatela in un contenitore dove la lascerete raffreddare. Raffreddandosi si addenserà un pochino ma resterà comunque fluida.

Preriscaldate il forno a 180°C. Pelate, pulite e tagliate le pere a metà. Mettetele in una padella con una spolverata di zucchero di canna (circa 1 cucchiaio) e uno o due cucchiai di rum. Fate caramellare le pere da entrambi i lati per qualche minuto. Quando lo sciroppo sarà assorbito dalle pere, toglietele dal fuoco e lasciatele raffreddare nella padella.

Torta semintegrale alle pere con orzo e caramello

In una ciotola mescolate la farina, la fecola, il sale e il lievito. A parte unite l’olio, il latte, la salsa di caramello, lo zucchero e l’orzo lasciato intiepidire. Unite gli ingredienti liquidi a quelli secchi e mescolate bene con una frusta. Se necessario aggiungete dell’acqua o dell’altro latte nell’impasto, che dovrà risultato morbido e omogeneo.

Prendete una tortiera di 20 cm di diametro oliata e infarinata oppure foderata di carta forno e versatevi il composto. Posizionate le pere sulla superficie affondandole leggermente nella torta. Se volete spolverate la superficie con dello zucchero di canna e mettete a cuocere in forno preriscaldato a 170°C per circa 50 minuti. Controllate sempre la cottura con uno stecchino, perché varia molto in base al forno.

Se volete una torta più asciutta cuocetela in forno ventilato a 160°C. Sfornatela, lasciatela raffreddare e servitela.

In alternativa potete preparare una torta cioccolato e pere o un torta di mele, classica ma sempre amata.

Torta semintegrale alle pere con orzo e caramello

Conservazione

La torta semintegrale alle pere con orzo e caramello si conserva per al massimo 2-3 giorni sotto una campana di vetro.

Alessia Pellegrini

I consigli di Alessia

Vi consiglio di utilizzare delle pere piccole, come le pere coscia, per avere un migliori risultato a livello visivo. Se avete solo pere grandi tagliatele in quarti invece che in metà. L'orzo presente negli ingredienti si intende orzo preparato con l’orziera o con la moka, se non ce l’avete potete usare in alterativa orzo solubile sciolto in circa 100 ml di acqua. Potete utilizzare qualsiasi tipo di latte vegetale o latte vaccino. Io ho utilizzato un latte di soia non dolcificato. La farina di tipo 2 è una farina semintegrale già miscelata. In alternativa potete utilizzare metà farina integrale e metà farina 00.

Altre ricette interessanti
Commenti
Simona Pellegrin
Simona Pellegrin

13 gennaio 2017 - 13:36:36

chissà che buona proverò a farla,graziee della ricetta,abbiamo quasi lo stesso cognome,ciao Alessia!

0
Rispondi
Simona Pellegrin
Alessia Pellegrini

13 gennaio 2017 - 15:50:01

E' vero! Ciao! Spero che ti piacerà!

0