Dolci   •   Torte

Torta soffice alle albicocche e mandorle variegata al cacao

Soffice, profumata e con un gusto intenso ed irresistibile. La torta soffice alle albicocche e mandorle variegata al cacao è strepitosa

Torta soffice alle albicocche e mandorle variegata al cacao
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La torta soffice alle albicocche e mandorle variegata al cacao è un dolce estivo fresco e dal sapore avvolgente.

Morbida e leggera grazie allo yogurt bianco e alla farina di mandorle, il burro le conferisce una consistena unica, ha un retrogusto leggermente asprigno dato dalle albicocche e una crosticina croccante in superficie.

Una fetta di questa torta, magari servita con una pallina di gelato alla vaniglia, conquisterà subito i vostri ospiti o delizierà le vostre merende.

Vediamo quindi come prepararla e qualche utile consiglio.

Ingredienti

  • 3 uova
  • 180 g di zucchero
  • 100 g di burro
  • 150 g di farina di mandorle
  • 130 g di farina 00
  • 2 cucchiaini di cacao amaro
  • 180 g di yogurt bianco
  • 16 g di lievito vanigliato
  • 1/2 cucchiaino di aroma vaniglia
  • 3/4 albicocche
  • q.b di mandorle a filetti
  • q.b di zucchero di canna

Preparazione

Per prima preriscaldate il forno a 180°C in modalità statica. 

In una ciotola unite la farina 00, la farina di mandorle e il lievito e lasciate da parte.

Dedicatevi ora alla preparazione della torta soffice alle albicocche. Montate per due minuti il burro morbido con lo zucchero semolato (o di canna per un risultato leggermente più rustico) e la vaniglia. Potete utilizzare l’estratto di vaniglia, la pasta di vaniglia o i semini di mezza bacca.

Aggiungete ora le uova, una alla volta: non unite l’uovo successivo fino a quanto quello precedente non è del tutto incorporato.

Una volta ottenuto un impasto omogenero versate lo yogurt e mescolate ancora.

Infine, lasciando azionata la planetaria, aggiungete, un cucchiaio alla volta, il mix di farina 00, farina di mandorle e lievito.

Dividete l’impasto: togliete circa 1/3 dal totale e unite a questo il cacao amaro amalgamando con cura, il resto lasciatelo bianco.

Ora tagliate le albicocche a fette abbastanza sottili, gli scarti tagliateli a pezzettini e incorporateli all’impasto.

Trasferite nello stampo imburrato e infarinato alternando il composto chiaro con quello scuro, poi decorate con le fettine di albicocche, le mandorle a lamelle e un spolverata di zucchero di canna per ottenere una superficie croccante.

Fate cuocere la torta a 180º per 30 minuti, controllate sempre la cottura con uno stecchino e quando sarà pronta sfornatela e lasciatela raffreddare completamente prima di estrarla dallo stampo.

Conservazione

Questo dolce si conserva per 3-4 giorni sotto una campana di vetro.

Martina Romito

I consigli di Martina

Utilizzate albicocche mature e dolci per rendere il gusto della torta più avvolgente e gradevole. Per adattarla anche agli intolleranti al lattosio, scegliete uno yogurt senza lattosio e sostituite il burro con 80g di olio di semi d'arachidi. Per i più golosi: servite con una pallina di gelato alla vaniglia o al cioccolato.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!