Zenzero candito fatto in casa

Lo zenzero candito sfrutta le tante proprietà benefiche di questo ingrediente rendendolo letteralmente irresistibile. Potrà essere consumato al naturale ma anche utilizzato per la preparazione di tantissime ricette diverse

Zenzero candito fatto in casa
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Che lo zenzero fa bene alla salute, se assunto in piccole quantità, è ormai risaputo. Con dello zenzero candito, quindi, riuscirete a sfruttare tutte le proprietà benefiche di questo alimento con un gusto ed un sapore davvero irresistibile.

Realizzare questa ricetta è facile e molto semplice, vi porterà via poco tempo ma sicuramente conquisterete tutti. Potrete consumarlo al naturale oppure utilizzarlo per la preparazione di tantissime ricette diverse, a seconda del vostro gusto e di quello dei vostri ospiti.

Vediamo, quindi, come preparare questi piccoli capolavori da sgranocchiare ogni volta che ne avete voglia e come usarli in cucina.

Ingredienti

  • 500 g di zenzero
  • 350 g di zucchero
  • q.b di acqua

Come fare lo zenzero candito

Per realizzare dello zenzero candito la prima cosa da fare ovviamente è dedicarsi proprio allo zenzero. Dovrete, infatti, ridurlo in fettine abbastanza sottili o in tocchetti dopo averlo pelato molto accuratamente con un coltello ben affilato. Prendetevi qualche minuto di tempo per questa operazione.

Lo zenzero andrà messo in un pentolino con dell’acqua, così che ne venga completamente ricoperto. Fate cuocere per circa un’ora così che lo zenzero si ammorbidisca perfettamente. Dopo la cottura scolate lo zenzero facendolo sgocciolare per bene ed aggiungete quindi di nuovo all’interno del pentolino ma questa volta con lo zucchero. La cottura dovrà a questo punto essere protratta per altri 40 minuti circa. In questo modo, infatti, lo zucchero si scioglierà e ricoprirà perfettamente le vostre fette di zenzero.

A questo punto lo zenzero caramellato è pronto per essere adagiato su un piatto da portata così da freddarsi. In questo modo lo zucchero si cristallizzerà ed otterrete un risultato davvero delizioso, che potrete poi conservare in un barattolo e servire ai vostri ospiti in tantissime occasioni diverse, anche solo come piccolo snack dolce durante la giornata.

Zenzero candito senza zucchero

Se non gradite la presenza massiccia dello zucchero potete utilizzare il miele. In questo modo, infatti, potrete dolcificare in modo più naturale.

Dovrete sempre cucoere dapprima le fette, poi scolarle e farle andare in un pentolino con il miele così da ricoprire perfettamente le fette. Aggiungete un po’ di acqua e fate sobbollire per circa 30 minuti.

Anche in questo caso mescolate costantemente in modo tale da evitare che le fette si attacchino sul fondo e che il miele si bruci, donando quindi un sapore poco piacevole al vostro piatto.Adagiate quindi le fette su della carta da forno e fate freddare completamente prima di servire ai vostri ospiti.

Zenzero-caramellato

Ricette con lo zenzero candito

Queste piccole pepite dolci, come detto precedentemente, potranno consumarsi al naturale come piccolo dolcetto ma potranno anche essere utilizzate per la preparazione di tante ricette diverse.

Nel periodo natalizio saranno perfette per arricchire un panettone fatto in casa, ma in generale potranno essere usate per arricchire dei lievitati e donare una nota speziata alla preparazione. Il risultato sarà sempre un grandissimo successo.

Insomma si tratta di una di quelle preparazioni molto versatili in cucina, che si possono sfruttare in tanti modi diversi dando libero sfogo alla vostra fantasia.

Come si conserva lo zenzero caramellato

Lo zenzero candito si conserva diversi giorni in un contenitore ermetico e potrà essere consumato o utilizzato in tanti modi diversi.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

E’ importante che la quantità di zucchero usato per caramellare sia pari al peso delle fette di zenzero cotte così da avere una proporzione perfetta. In alternativa potete usare anche della stevia, che vi permetterà comunque di dolcificare al punto giusto ed avere un risultato perfetto. Insieme ad una tisana o ad un tè sarà delizioso.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!