Limoncello fatto in casa

Il limoncello fatto in casa sarà ottimo da servire nelle giornate calde dell'estate a fine pasto. Ecco la ricetta

Limoncello fatto in casa
Difficoltà
Preparazione
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il limoncello fatto in casa è un fresco liquore digestivo, ideale per il dopo pasto, per le tarde ore del pomeriggio, o come completamento di una cena non solo in estate ma in tutte le stagioni dell’anno.

Fresco e profumato, questo liquore si contraddistingue principalmente per il suo colore giallo e caldo come il sole, per non parlare poi del suo inconfondibile profumo e speciale aroma.

Vediamo insieme la ricetta.

Ingredienti

  • 5 limoni
  • 1 l di alcool
  • 900 g di zucchero
  • 1 l di acqua

Preparazione

Per preparare il limoncello fatto in casa per prima cosa lavate accuratamente i limoni sotto l’acqua corrente, privandoli di ogni impurità o residuo di terra; asciugate i limoni con un panno e con un coltello, o con l’aiuto di un pelapatate, tagliatene la scorza sottile facendo attenzione a non prendere la parte bianca perché più amara.

Prendete l’alcool e versatelo in un recipiente di vetro, abbastanza capiente, e aggiungete le scorze dei limoni; lasciate riposare per almeno 24 ore avendo cura di rivoltare spesso il contenitore per facilitarne l’estrazione dei principi attivi.

Limoncello fatto in casa

Poi dedicatevi alla preparazione dello sciroppo di acqua e zucchero: in una pentola mettete a scaldare l’acqua, quindi aggiungete lo zucchero. Scaldate a fuoco dolce mescolando fino a che lo zucchero non si sarà completamente disciolto. A questo punto togliete dal fornello e lasciate raffreddare. Unite lo sciroppo alle scorze di limone macerate nell’alcool e mescolate bene: il limoncello è pronto per essere filtrato.

Con l’aiuto di un colino filtrate il liquore in una bottiglia; riponete in frigo (o se preferite nel freezer) per qualche ora e servite pure il vostro limoncello fatto in casa in bicchieri congelati.

In alternativa potete preparare della sangria o una limonata alla lavanda

Limoncello fatto in casa

Conservazione

Il limoncello fatto in casa si conserva per parecchie settimane, anche nel congelatore.

Angela Solazzo

I consigli di Angela

Considerando che i principi attivi del limone sono sensibili alla luce ed alla fonte di calore, vi consiglio di avvolgere il recipiente di vetro con carta alluminio, oppure preferite un contenitore di vetro scuro. Per tagliare la scorza dei limone preferite un coltello di ceramica, a differenza di quello in alluminio infatti, preserva i principi attivi contenuti.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!