Come fare la pizza in casa: consigli e ricette per un risultato perfetto

Sicuramente vi sarete chiesti spesso come fare la pizza in casa buona come quella delle pizzerie! Ecco alcuni suggerimenti per un impasto pizza perfetto che vi permetta di preparare una pizza fatta in casa che lasci tutti a bocca aperta

Come fare la pizza in casa: consigli e ricette per un risultato perfetto

Presentazione

Quante volte vi siete chiesti come fare la pizza in casa ed ottenere un risultato perfetto, degno di una pizzeria? Sicuramente tante volte!

La pizza fatta in casa, infatti, è per molti un vero sogno. Riuscire, infatti, a realizzare un impasto per pizza perfetto, rispettando dosi e tempi di lievitazione che consentano di ottenere un risultato davvero perfetto non è assolutamente facile per molti.

Con alcuni consigli ed accorgimenti, però, preparare un impasto pizza perfetto, sia con lievito di birra fresco che disidratato ma anche usando il lievito madre non è affatto difficile. Vedremo, inoltre, anche come fare la pizza napoletana con bordi alti e soffici, anche da poter farcire.

impasto-pizza-fatto-in-casa

Come fare la pizza

La prima cosa che dobbiamo capire è come fare un impasto pizza perfetto!

Servono pochi ingredienti, tutti semplici ed a portata di mano ma questi vanno rispettati al massimo. Partite dalla scelta della farina. Per una buna pizza fatta in casa, infatti, serve una farina abbastanza forte, che crei una maglia glutinica ben elastica che darà vita poi a delle pizze davvero straordinarie.

Esistono farine di tanti tipi, alcune delle quali macinate a pietra, che vi permetteranno di ottenere un risultato ancora più straordinario.

Altro aspetto da considerare è la temperatura dell’acqua utilizzata. Per favorire la lievitazione, infatti, è necessario utilizzare dell’acqua a temperatura ambiente. Solo in questo modo, infatti, otterrete un risultato davvero perfetto.

Per i tempi di lievitazione, invece, bisognerà fare alcune distinzioni. Questi, infatti, cambieranno in base al tipo di lievito utilizzato ed alla sua quantità, ma anche la temperatura in casa.

come-fare-la-pizza-in-casa

Come fare la pizza in casa con il lievito di birra

Se scegliete di utilizzare del lievito di birra bisogna prestare attenzione alla tipologia utilizzata.

Di lievito di birra disidratato ne servirà una bustina per 500 g di farina utilizzata. Questo andrà aggiunto direttamente alla farina, senza necessità di scioglierlo nell’acqua.

Se desiderate, però, potete utilizzarne una quantità inferiore raddoppiando i tempi di lievitazione. Se, infatti, solitamente servono almeno 2 ore perchè l’impasto pizza lieviti, se dimezzate ad esempio la dose di lievito ne serviranno 4. Regolatevi, quindi, di conseguenza.

Considerate, inoltre, che i tempi di lievitazione possono variare anche in base alla temperatura presente in casa. In estate, quando in casa quindi le temperature sono più alte, potrà essere necessario meno tempo perchè il volume dell’impasto per pizza raddoppi. In inverno, invece, potrà servire più tempo.

Se utilizzate del lievito di birra fresco, invece, ne servirà un cubetto da 25 g per 500 g di farina. Anche in questo caso, però, potete diminuire il quantittivo di lievito aumentando di conseguenza i tempi di lievitazione.

Come-fare-la-pizza-con-il-lievito-madre

Come fare la pizza con il lievito madre

Se avete in casa del lievito madre pronto per l’uso potete utilizzarlo anche per una buona pizza fatta in casa.

In questo caso ne servirà cira 180 g per 500 g di farina. Come sempre accade quando si utilizza il lievito madre, i tempi di lievitazione sono abbastanza lunghi.

Dovrete, infatti, attendere almeno 3-4 ore perchè l’impasto raddoppi il suo volume e possiamo dare vita ai vostri panetti, che dovranno continuare la loro lievitazione per altrettante ore prima di poter procedere alla cottura.

Come-fare-la-pizza-napoletana

Come fare la pizza napoletana

L’impasto pizza napoletana richiede un po’ di attenzioni ma il risultato finale sarà davvero eccezionale.

I tempi di lievitazione in questo caso sono più lunghi, specie se decidete di ridurre al minimo il quantitativo di lievito nell’impasto.

Una volta ottenuto l’impasto questo andrà lasciato riposare e poi potrà essere ridotto in panetti che dovrete far lievitare per svariate ore, circa 5/6 così da ottenere un risultato perfetto e una pizza ben digeribile e soffice.

Una volta steso il panetto, potrete condire come preferite prima di procedere alla cottura. Il risultato sarà ottimo.

pizza alta in teglia

Pizza alta in teglia

Un’altra ottima idea è preparare la pizza alta in teglia! Soffice e alta, infatit, potrà essere stesa direttamente sulla teglia, condita e poi cotta in forno.

Anche in questo caso le possibilità sono davvero tantissime. potrete giocare con gli ingredienti utilizzati per ondire la pasta, ottenendo così sempre dei risutlato straordinari che mettano d’accordo grandi e bambini.

Come-fare-la-pizza-senza-lievito

Come fare la pizza senza lievito

Se non avete lievito in casa o ne siete allergici, potete optare per una pizza senza lievito. In questo caso verrà utilizzato il bicarbonato come agente lievitante.

Il risultato sarà una pizza diversa dal solto ma comunque buonissima.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!