Impasto pizza napoletana

L'impasto pizza napoletana viene realizzato con una lunga lievitazione e con gli ingredienti giusti per una pizza come in pizzeria. Ecco la ricetta e tanti consigli utili

Impasto pizza napoletana
Difficoltà
Preparazione
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Preparare l’impasto pizza napoletana è una vera e propria arte. Napoli, in particolare, è la vera patria della pizza, una preparazione che viene amata e preparata in tutto il mondo.

Realizzare, quindi, una pasta per la pizza che ricordi la classica pizza napoletana che mangiamo in pizzeria può sembrare davvero molto difficile ma con qualche accorgimento sarà più semplice di ciò che pensiamo.

Gli ingredienti da utilizzare sono pochi ma se dosati sapientemente daranno vita ad un impasto per pizza davvero strepitoso, che mette tutti d’accordo.

Vediamo, quindi, come fare l’impasto per la pizza napoletana ed alcuni consigli utili per un risultato davvero perfetto.

Ingredienti

  • 1,7 kg di farina 00
  • 1 l di acqua
  • 40 g di sale
  • 4 g di lievito di birra

Come si fa la pizza napoletana

Per preparare l’impasto pizza napoletana dovete innanzitutto prestare particolare attenzione alla tipologie di ingredienti che utilizzate. La prima cosa da tenere in considerazione è l’acqua. Questa, infatti, non deve essere troppo fredda ma nanche particolarmente calda e deve aggirarsi intorno ad una temperatura di circa 22°C per avere un risultato davvero perfetto. Questo accorgimento può sembrare poco importante ma sarà essenziale per un risultato davvero perfetto. Un’acqua troppo fredda, infatti, inibirebbe la lievitazione mentre dell’acqua eccessivamente calda finirebbe per bruciare l’azione del lievito di birra.

Anche la farina ha una grande importanza nella preparazione dell’impasto per pizza napoletana doc. Per avere una buona pizza fatta in casa, infatti, è importante utilizzare una farina con una forza media con un valore preferibilmente compreso tra W280 e W320. La forza della farina è, infatti, di fondamentale importanza perché determina il grado di assorbimento dell’acqua e di sequenza la quantità di proteine.

Una farina molto forte, infatti, riesce ad assorbire più acqua una maggiore quantità di proteine. Per una pizza napoletana perfetta l’ideale è utilizzare quindi una farina di media forza. Per preparare l’impasto pizza dovrete quindi aggiungere sul piano di lavoro o all’interno di una planetaria la farina e versare piano piano l’acqua. Iniziate ad impastare il tutto ed aggiungete quindi il lievito di birra. Continuate a lavorare e solo per ultimo aggiungete il sale.

Se lo desiderate, però, potete sciogliere il sale direttamente all’interno dell’acqua. La lavorazione dell’impasto pizza è importantissima per un risultato perfetto. Dovrete lavorare l’impasto a lungo fino a quando avrete ottenuto un risultato ben elastico e compatto .Quando avrete ottenuto questo risultato potete trasferire la vostra palla di impasto all’interno di una ciotola precedentemente unta con dell’olio, coprire con un canovaccio e mettere in forno spento ma con luce accesa. La temperatura ideale per far lievitare impasto pizza va dai 24° ai 27°C.

La quantità di lievito di birra utilizzata in questo caso è davvero esigua per cui è importante che l’impasto lieviti molto bene. L’impasto, quindi, dovrà lievitare per almeno tre ore e raddoppiare il suo volume iniziale. Qualora l’impasto non fosse ancora raddoppiato di volume fate proseguire la lievitazione fino a quando avrete ottenuto il risultato sperato.

Solo a questo punto potete riprendere il vostro impasto, lavorarlo molto velocemente e poi suddividere in piccoli panetti più o meno del peso di 200 g ciascuno, a seconda della dimensione della pizza che voglia preparare. Fatto questo disponete i panetti all’interno di una teglia perfettamente infarinata, coprendo con un canovaccio, oppure trasferite all’interno di un contenitore di plastica e fate continuare la lievitazione per altre 5-6 ore.

I tempi di lievitazione sono molto lunghi per la quantità esigua di lievito presente nell’impasto ma il risultato finale sarà davvero strepitoso e soprattutto darà vita ad un panetto facilmente digeribile. Adesso che i panetti hanno riposato ed hanno nuovamente lievitato potete riprenderli e stenderli sul piano di lavoro cercando di dare una forma perfettamente tonda. Fatto questo non vi resta che sbizzarrirvi nel condire il vostro impasto pizza e dare vita alla tipologia di pizza che più preferite.

Una pizza napoletana DOC dovrà cuocere in forno ben caldo, solitamente a legna. Se preparate però questa ricetta in casa potete utilizzare appositi forni casalinghi che ricreano la temperatura e le condizioni del classico forno a legna oppure cuocere in forno tradizionale alla massima temperatura. In questo modo, infatti, otterrete una pizza napoletana davvero strepitosa.

In alternativa potete preparare una pizza fatta in casa senza impasto o un impasto pizza con lievito madre.

Impasto pizza Bimby

Se avete il Bimby a disposizione utilizzatelo per questa preparazione perchè abbatterete i tempi di lavorazione. Aggiungete la farina ed il lievito all’interno del boccale e fate lavorare con funzione Spiga per 2 minuti. Nel frattempo aggiungete dal foro del boccale l’acqua. Otterrete in pchi minuti un impasto perfetto, molto morbido e soffice e davvero ideale per una cena in famiglia stupendo i propri ospiti e portando a tavola una pizza fattain casa eccezionale.

Pizza-fatta-in-casa

Conservazione dell’impasto pizza

L’impasto pizza napoletana si conserva per al massimo un giorno in frigorifero. L’ideale, però, è realizzare le vostre pizze fatte in casa subito dopo la lievitazione dei panetti.

I consigli di Fidelity Cucina

Prestate particolare attenzione alla tipologia di farina utilizzata e soprattutto alla temperatura dell'acqua. Questi due aspetti sono di fondamentale importanza per ottenere una pizza davvero perfetta. Dosate la quantità di sale in base al risultato finale che volete ottenere ed ai vostri gusti così da avere una pizza davvero perfetta come in pizzeria.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!