Focaccia di Recco fatta in casa

La focaccia di Recco fatta in casa è croccante e cremosa, perfetta da servire come antipasto. Ecco la ricetta ed alcuni consigli

Focaccia di Recco fatta in casa
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La focaccia di Recco fatta in casa è molto più semplice da preparare di quanto si potrebbe pensare. Si tratta una specialità ligure, diversa dalla classica focaccia genovese.

In questo caso, infatti, si tratta di una preparazione più croccante ma caratterizzata da un ripieno cremoso costituito proprio dal formaggio presente all’interno.

La preparazione è molto semplice ma darete vita ad una focaccia col formaggio davvero straordinaria, perfetta da servire come antipasto in piccole porzioni durante un buffet.

Vediamo, quindi, insieme come fare la focaccia di Recco fatta in casa ed alcuni consigli utili per un risultato perfetto.

Ingredienti

  • 400 g di farina manitoba
  • 220 ml di acqua
  • 15 g di sale
  • 50 ml di olio extravergine d’oliva
  • 700 g di crescenza
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale

Preparazione

Per preparare la focaccia di Recco fatta in casa come prima cosa dovrete unire insieme l’olio e l’acqua. All’interno del composto che avrete ottenuto sciogliete anche il sale ed amalgamate il tutto.

Iniziate a questo punto ad impastare aggiungendo all’interno della planetaria o sul piano di lavoro la farina a cui dovrete aggiungere poco per volta i liquidi. Lavorate il tutto per una decina di minuti fino a quando avrete ottenuto un composto ben elastico e liscio e soprattutto non più appiccicoso. In base al tipo di farina utilizzato potrà essere necessario aggiungere una maggiore o minore quantità di acqua per cui aggiungete sempre i liquidi poco alla volta così da poterne dosare perfettamente la quantità.

Il composto così ottenuto andrà trasferito su un piano di lavoro leggermente unto con dell’olio e poi avvolto nella pellicola trasparente. L’impasto così ottenuto andrà riposto in frigorifero dove dovrà riposare per circa un paio d’ore. Fatto questo potete riprendere il vostro impasto e dividerlo in due parti. Cominciate a stendere la prima metà mentre l’altra riposa ancora volta nella pellicola così da non seccarsi. Dovrete ottenere una sfoglia molto sottile di un paio di millimetri al massimo, che dovrete poi trasferire all’interno di una teglia precedentemente unta con dell’olio extravergine d’oliva.

Sulla sfoglia così ottenuta dovrete versare dell’olio extravergine d’oliva, sale e 3/4 della crescenza. Spalmate il formaggio utilizzando un cucchiaino ed questo punto coprite con l’altra sfoglia che avrete nel frattempo disteso con il mattarello e reso ben sottile come il primo strato realizzato precedentemente. Sigillate per bene i bordi così da evitare spiacevoli fuoriuscite durante la fase di cottura e cospargete la superficie con altro olio extravergine d’oliva, sale e la crescenza rimasta.

La vostra focaccia di Recco fatta in casa è quindi pronta per essere messa in forno preriscaldato a 250°C per circa 15-20 minuti. La focaccia dovrà essere ben dorata in superficie. La focaccia andrà quindi servita ai vostri ospiti quando è ancora ben calda per apprezzare la croccantezza esterna e la cremosità del formaggio all’interno.

Focaccia di Recco bimby

La focaccia di Recco Bimby può essere una valida alternativa. Questo robot da cucina, infatti, vi consentirà di poter realizzare l’impasto in modo più veloce e con minor fatica. Dovrete poi comunque proseguire con la stesura dei due strati sul piano di lavoro e con la farcitura utilizzando il formaggio.

Otterrete, però, una focaccia col formaggio di Recco davvero straordinaria, perfetta da servire in tantissime occasioni diverse in ogni periodo dell’anno.

Focaccia-Recco

Conservazione

La focaccia di Recco fatta in casa si conserva per al massimo un giorno. L’ideale, però, è consumarla ben calde subito dopo averla preparata.

I consigli di Fidelity Cucina

Dosate la quantità di formaggio sia all'interno della focaccia che sulla superficie in base ai vostri gusti. Se lo preferite, però, potete anche decidere di utilizzare il quantitativo di crescenza soltanto per la farcitura e cospargere la superficie della vostra focaccia semplicemente con olio e sale. Il risultato sarà comunque ottimo ed ancora più croccante. Potete sostituire la crescenza con un altro formaggio morbido come ad esempio dello stracchino.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!