Mini baguette con farina manitoba

Preparare con le proprie mani delle baguette sarà una grande soddisfazione. Realizzate con farina manitoba e lievito madre saranno ancora più buone. Vediamo passo passo come si preparano

Mini baguette con farina manitoba
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Croccante, profumato e con solo un po’ di pazienza un pane che sarete orgogliose di aver preparato. Nulla di difficile, basta controllare i tempi e vedrete che successo! Per preparare delle ottime baguette è preferibile usare del lievito madre ma nel caso qualcuna ne fosse sprovvista si può benissimo rimediare con poco lievito di birra.

Questa versione è semplificata oltre che nella ricetta e nei tempi, anche nelle dimensioni, visto che dovrà adattarsi al forno di casa che non raggiunge temperature da fornaio e che avrebbe problemi nell’accudire la lunghezza standard delle baguette. Preparate gli ingredienti e vediamo insieme la ricetta.

Ingredienti per il poolish

  • 140 g di acqua
  • 100 g di lievito madre (o 15 g di lievito di birra)

Ingredienti per l’impasto

  • 370 g di farina 0
  • 180 g di farina manitoba
  • 250 g di acqua
  • 12 g di sale
  • 8 g di malto d’orzo

Preparazione

Per preparare le mini baguette con farina di manitoba la sera prima preparate il poolish. Mettete in una ciotola il lievito madre e aggiungete i 140 gr di acqua. Con una forchetta sbattete fino a sciogliere completamente il lievito. Aggiungete 100 gr di farina di manitoba e mescolate fino ad avere un composto omogeneo che sarà, in questa fase, molto molle. Coprite la ciotola con pellicola da cucina e fate riposare tutta notte a temperatura ambiente.

La mattina seguente aggiungete al poolish 250 g di acqua, il malto d’orzo, 80 g di farina di manitoba e 370 g di farina 0. Aggiungete il sale e mescolate. Lavorate l’impasto per 10/15 minuti su una spianatoia o nella planetaria con il gancio, fino a quando l’impasto non risulti liscio e omogeneo. Formate una palla, coprite con pellicola e lasciate lievitare 1 ora e mezza.

Prendete a questo punto il vostro impasto e per tre volte a distanza di 15 minuti date “delle pieghe”, cioè aprite l’impasto tirandolo e poi piegate a portafoglio. Lasciate riposare per un’ora e con una spatola tagliatelo in quattro parti uguali. Sgonfiate leggermente e formate dei rettangoli che andranno arrotolati su se stessi, coprite con pellicola e lasciate riposare 30 minuti.

Prendete i filoncini, metteteli su una spianatoia infarinata e delicatamente premete un filoncino alla volta, arrotolatelo e allungatelo fino ad avere una baguette di 28/30 cm. Prendete un canovaccio pulito, piegatelo a fisarmonica, infarinatelo e mettete i vostri filoncini tra le pieghe formate in modo che il canovaccio funga da contenimento. Coprite con della pellicola e lasciate lievitare 3 ore.

Accendete il forno a 240°C.

Adagiate le baguette su una teglia rivestita di carta forno, praticate con una lametta le incisioni, quattro tagli obliqui paralleli tra loro nel senso della lunghezza, e infornate. Mettete una teglia con dell’acqua sul fondo del vostro forno e cuocete per circa 20/25 minuti. Sfornate e fate raffreddare.

Conservazione

Le baguette si conservano per un paio di giorni in un sacchetto per alimenti. Se non doveste usare tutto il pane, la baguette può essere tranquillamente congelata fino al prossimo utilizzo.

Elena Grassi

I consigli di Elena

Come già scritto per chi fosse sprovvista di lievito madre può benissimo usare il lievito di birra. Non esagerate con quantità, vista la lunga lievitazione andrete incontro ad un fallimento invece che a una buona lievitazione e inoltre meno lievito mettete più sarà leggero e digeribile il vostro pane.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!