Panini all’olio d’oliva sofficissimi

Il buon pane fatto in casa è una vera delizia che rimanda ad antiche tradizioni. I panini all'olio d'oliva sono sofficissimi e sapranno conquistare tutti. Una ricetta semplice che vi permetterà di ottenere un risultato straordinario solo con qualche piccolo accorgimento

Panini all’olio d’oliva sofficissimi
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Preparare del buon pane fatto in casa è sempre una grandissima soddisfazione. Si tratta di una tradizione antica, tramandata spesso dalle nostre nonne, che di pane fatto in casa se ne intendevano eccome.

I panini all’olio saranno una vera scoperta. Sofficissimi, morbidissimi ma soprattutto amatissimi da grandi e bambini. Potranno essere un’ottima alternativa al classico pane e possono essere farciti in tantissimi  modi diversi.

Le tecniche sono tante, con lievito disidratato, lievito di birra fresco, impastando a mano o con il Bimby. In qualsiasi modo li preparerete, però, sarete sempre certi di portare a tavola un prodotto genuino e morbidissimo, che conquisterà tutti. Scopriamo, quindi, come prepararli ed alcuni consigli che vi torneranno molto utili.

Ingredienti

  • 400 g di farina 0
  • 200 g di farina 00
  • 350 ml di acqua
  • 12 g di lievito di birra
  • 90 ml di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 15 g di sale

Come preparare i panini all’olio

La prima cosa che dovrete fare quando preparare i panini all’olio sarà dedicarvi con cura alla temperatura dell’acqua. Questa infatti deve essere a temperatura ambiente oppure leggermente intiepidita in precedenza. Attenzione, però, a non far sobbollire l’acqua perchè altrimenti la temperatura sarebbe eccessiva e finirebbe per inibire la lievitazione, rovinando del tutto il risultato finale.

Quando sarà correttamente intiepidito scioglietevi il lievito insieme allo zucchero. Amalgamate il tutto e nel frattempo sul piano di lavoro o all’interno di una planetaria aggiungete le farine. Versate poco per volta l’acqua con il lievito ed iniziate ad impastare. Per ultimo aggiungete l’olio ed il sale. Continuate a lavorare l’impasto fino a quando avrete ottenuto un risultato ben elastico e compatto. Riducete, quindi, l’impasto in una palla e mettete in una ciotola, coprite con un canovaccio o in alternativa con della pellicola trasparente. Lasciate lievitare in forno spento ma con luce accesa per un paio d’ore, fino al raddoppio del volume iniziale.

I tempi di lievitazione sono di fondamentale importanza per la buona riuscita della preparazione. In inverno, quando la temperatura è più bassa i tempi potrebbero allungarsi un po’, anche fino ad un’ora in più. In estate, invece, grazie alle alte temperature in casa potrà essere possibile ridurre i tempi di lievitazione. Per essere certi del risultato lasciatevi guidare dalla dimensione del panetto: sarà ben lievitato quando avrà raddoppiato il volume iniziale.

Fatto questo riprendete il panetto e dividetelo in palline di 100 g ciascuna, che dovrete lavorare velocemente, ridurre in palle perfettamente sferiche e quindi mettere su una teglia foderata con carta da forno. Dovete far lievitare, sempre in forno spento ma con la luce accesa per un’altra ora almeno, o anche in questo caso fino al raddoppio del volume iniziale. Spennellate i panini con dell’olio extravergine d’oliva e mettete in forno preriscaldato a 200°C per circa 15-20 minuti. Il tempo di cottura va regolato in base alla grandezza che avete dato ai vostri panini.

Mettete sul fondo del forno un pentolino con dell’acqua così da avere dei panini ancora più soffici e golosi. Una volta dorati in superficie potete sfornarli e lasciarli intiepidire prima di servirli ai vostri ospiti o farcire in tantissimi modi diversi.

Panini-allolio-doliva

Panini all’olio Bimby

Con il Bimby preparare l’impasto a cui ricavare i vostri panini sofficissimi sarà davvero un gioco da ragazzi. Aggiungete dapprima l’acqua, il lievito e lo zucchero e mescolate a velocità 3 37°c per 1 minuto. Aggiungete quindi la farina, l’olio e il sale ed impastate con Funzione Spiga per 2 minuti. Otterrete un panetto eccezionale che dovrete poi far lievitare per 2 ore.

Create, quindi, i panini e fate procedere la lievitazione per un’altra ora. Non vi resterà, quindi, che far cuocere come indicato

Panini morbidi al latte

Per una versione più dolce i panini al latte saranno l’ideale. In questo modo otterrete un impasto più simile a delle brioche, che quindi potranno essere gustati spolverizzando con dello zucchero a velo o farcendo con marmellata o creme di vario tipo.

Il risultato che otterrete saranno die panini morbidissimi e molto apprezzati dai più piccoli

Come conservare i panini all’olio

Questi panini si conservano per 2-3 giorni in un sacchetto per alimenti.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

E’ importante lavorare bene l’impasto perchè risulti perfettamente elastico. Se lavorate a meno questa operazione potrà prendervi anche 10-15 minuti. Non abbiate fretta: questo aspetto è fondamentale per la buona riuscita dei vostri panini, che risulteranno così morbidi e ben compatti al loro interno. Cospargete con semi di papavero o con semi di sesamo se volete decorarli in superficie.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!