Pizza con patate e pesto

La pizza con patate e pesto è un'alternativa alla classica pizza margherita resa irresistibile dagli ingredienti che si sposano alla perfezione tra loro. Ecco la ricetta

Pizza con patate e pesto
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La pizza con patate e pesto è uno di quei piatti che non si dimentica dopo averlo assaggiato. Si tratta di una variante della classica pizza che però non contiene pomodoro ma viene condita con fette di patate, pesto alla genovese e della mozzarella. Il risultato? Un vero tripudio di sapori davvero indimenticabile.

Si parte da una base realizzata con una pasta per pizza e si condisce poi con gli ingredienti caratteristici di questo piatto. Le varianti sono davvero tantissime dal momento che si possono aggiungere o sostituire molti degli ingredienti utilizzati per il ripieno. Insomma, non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Vediamo, quindi, insieme come preparare un’ottima pizza con patate e pesto.

Ingredienti per la base

  • 250 gr di farina 00
  • 250 gr di farina 0
  • 300 ml di acqua
  • q.b di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • 1 bustina di lievito di birra disidratato

Ingredienti per condire

  • 2 mozzarella
  • 400 gr di patate
  • 250 gr di pesto

Preparazione

Per iniziare la preparazione della pizza con patate e pesto dovete partire dalla realizzazione della pasta pizza che sarà la base della vostra ricetta. Come prima cosa aggiungete in planetaria le farine, lo zucchero ed il lievito di birra. Fate andare per un minuto circa ed aggiungete poi acqua e olio ed infine il sale.

Fate lavorare la vostra pasta per una decina di minuti così da ottene eun risultato davvero perfetto e molto elastico. La pasta così ottenuta andrà lasciata a lievitare per circa 2 ore in un luogo caldo. Sarà perfetto il forno spento ma con luce accesa. Quando la pasta sarà lievitata perfettamente potete formare le vostre pizze, disporle su una teglia oleata o coperta con carta da forno, e procedere con il condimento.

Aggiungete un primo strato di fettine di patate. Fate attenzione allo spessore che non deve essere eccessivo altrimenti le patate rischierebbero di rimanere crude in fase di cottura. Adagiate poi uno strato di pesto alla genovese, che potete utilizzare già pronto se non avete tempo di prepararlo con le vostre mani.

Pizza con patate e pesto

Per ultimo uno strato di fette di mozzarella, che avrete prima strizzato con un foglio di carta assorbente per eliminare i liquidi in eccesso. Fatto questo non vi resta che condire con un filo d’olio extravergine d’oliva e del sale. Fate lievitare per un’altra mezzora prima di mettere in forno preriscaldato a 180°C per circa 35 minuti.

Una volta pronta sfornate la vostra pizza con patate e pesto e lasciate intiepidire prima di servire ai vostri ospiti.

In alternativa potete servire una classica pizza margherita o una pizza stromboli. Ricette semplici ma sempre apprezzate da tutti.

Pizza con patate e pesto

Conservazione

La pizza patate e pesto si conserva per al massimo un giorno in frigorifero all’interno di un contenitore ermetico oppure coperta con della pellicola trasparente. Andrà scaldata in forno tradizionale o microonde prima di portarla a tavola.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete anche creare una focaccia adagiando sulla vostra pizza un altro strato sottile di pasta e spennellando la superficie con dell’olio. Il risultato sarà ottimo e vi permetterà di servire questo piatto anche in piccole porzioni per un buffet di antipasti rustico. Potete anche aggiungere dei pinoli tostati al vostro condimento per dare una nota croccante.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!