Torta salata ricotta e asparagi

La torta salata ricotta e asparagi è un ottimo antipasto ma anche un secondo piatto rustico da consumare caldo o a temperatura ambiente. Ecco la ricetta

Torta salata ricotta e asparagi
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La torta salata ricotta e asparagi sarà un ottimo antipasto o un secondo piatto rustico da poter servire alla propria famiglia. Una torta salata che si prepara in pochissimo tempo e che di conseguenza sarà perfetta per chi ha poco tempo da dedicare alla preparazione dei pasti ma che per questo non vuole privarsi di preparazioni più sfiziose e particolari. Si tratta di un piatto che si presta bene ad essere consumato sia caldo ma anche temperatura ambiente, quindi anche fuori casa.

Una ricetta perfetta per la primavera, con gli asparagi che iniziano ad essere di stagione e di conseguenza portano con sé tutto il sapore ed il profumo di questo periodo dell’anno.

Vediamo, quindi, insieme come preparare un’ottima torta salata ricotta e asparagi.

Ingredienti

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 250 g di asparagi
  • 3 uova
  • 200 g di ricotta
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di grana padano

Preparazione

Per iniziare la preparazione della torta salata ricotta e asparagi dovete partire proprio degli asparagi. Questi, infatti, andranno privati dapprima della parte più lunga e dura del gambo e poi pelate utilizzando un apposito strumento. Fatto questo lavateli accuratamente sotto acqua fredda corrente ed a questo punto lessateli in abbondante acqua salata. Se lo desiderate potete anche optare per una cottura al vapore oppure utilizzare l’apposita asparagera, che vi consentirà di poter cuocere in verticale i vostri asparagi e quindi avere una cottura omogenea tra la parte terminale e le punte che sono dedicate e tenere.

Una volta pronti gli asparagi andranno passati nell’acqua fredda così che rimangano ben verdi. Dedicatevi quindi al ripieno della vostra torta salata.

In una ciotola aggiungete la ricotta, che avrete precedentemente setacciata per evitare la presenza di grumi, le uova ed il formaggio grattugiato. Aggiustate di sale e pepe ed a questo punto potete amalgamare per bene il tutto. Prendete il vostro rotolo di pasta sfoglia ed utilizzatelo per foderare una teglia di 24 cm circa di diametro. Potete decidere di utilizzare una teglia rettangolare o una teglia rotonda, a seconda dell’effetto finale che volete ottenere.

Bucherellate il fondo della vostra pasta con i rebbi di una forchetta e livellate il composto con la ricotta che avete appena preparato. Adagiate, quindi, gli asparagi ponendoli in fila uno accanto all’altro.

Spolverizzate il tutto con dell’altro formaggio grattugiato ed a questo punto la vostra torta salata ricotta e asparagi è pronta per essere messa in forno preriscaldato a 180°C per circa 20-25 minuti o fino a quando sarà ben cotta. Una volta pronta andrà lasciata da parte ad intiepidirsi e poi servita ai vostri ospiti. Come detto prima, però, potete anche far raffreddare completamente prima di servirla.

In alternativa potete preparare una torta salata con melanzane o una torta salata funghi, mozzarella e wurstel.

Torta salata ricotta e asparagi

Conservazione

La torta salata ricotta e asparagi si conserva per al massimo un paio di giorni. Se la servite a temperatura ambiente lasciatela fuori dal frigorifero per almeno un’ora prima di servirla, oppure ripassatela in forno tradizionale per qualche minuto così che torni calda come quando l’avete preparato.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete decidere di dare una nota di sapore in più al vostro piatto aggiungendo al ripieno anche dei cubetti di prosciutto cotto o dello speck. In questo caso, infatti, la torta salata sarà non soltanto buona ma anche più colorata e bella da vedere. Se lo desiderate potete decidere di utilizzare parte degli asparagi per arricchire ancora di più la farcia, riducendoli in cubetti ed aggiungendoli alla ricotta.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!