Sugo all’amatriciana con peperoncino

Come si prepara un buon sugo all'amatriciana? La ricetta è semplice ma serve tanta passione e piccoli accorgimenti per seguire la tradizione romana e le sue usanze. Il risultato sarà un piatto accezionale

Sugo all’amatriciana con peperoncino
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Voglia di pastasciutta all’amatriciana? Ebbene sì, si tratta di uno di quei primi piatti che tutti amano, conosciuto ed amato in tutto il mondo a cui è davvero difficile dire di no.

Per poterlo realizzare, però, sarà importante partire da un sugo all’amatriciana perfetto, che venga realizzato rispettando la ricetta tradizionale e tutti i sapori della cultura romana. Realizzare questo sugo tanto goloso e famoso è abbastanza semplice ma con qualche accorgimento darete vita ad un piatto delizioso.

Per questa ricetta infatti bisogna prestare attenzione a non cadere in alcuni errori molto comuni: scegliete il guanciale e non la pancetta, usate cipolla e non aglio, pecorino e non parmigiano ed il risultato sarà strepitoso. Vediamo, quindi, nel dettaglio come preparare questo sugo alla perfezione.

Ingredienti

  • 150 g di guanciale
  • 300 ml di polpa di pomodoro
  • 1 cipolla
  • q.b di peperoncino
  • q.b di sale

Preparazione

La prima cosa da fare sarà dedicarsi al guanciale. Per un buon sugo all’amatriciana, infatti, il guanciale è fondamentale. Dovrete ridurlo in piccoli cubetti o listarelle, cercando di tenere uno spessore ed una dimensione omogenea così da avere una cottura ben uniforme.

Fatto questo spostatevi sui fuochi e all’interno di una padella antiaderente aggiungete i cubetti di guanciale. Non sarà necessario aggiungere olio o altri grassi perchè con il calore sarà il guanciale stesso a rilasciarlo. Fate andare a fuoco basso fino a quando il guanciale sarà diventato ben croccante. Aggiungete, quindi, la piccola tritata e il peperoncino e fate proseguire la cottura per qualche altro minuto.

Aggiungete quindi il pomodoro e fate proseguire la cottura per altri 5-7 minuti. Aggiustate di sale, ma facendo attenzione a non esagerare perchè il guanciale e il pecorino che aggiungerete successivamente, quando mantecherete la pasta, sono già sapidi.Adesso che il sugo è pronto potete preparare la vostra amatriciana lessandro la pasta. Una volta cotta dovrete mantecare il tutto in padella con il condimento appena preparato ed aggiungendo poi il pecorino. Il risultato? da leccarsi i baffi.

Sugo-con-pancetta

Sugo con pancetta

Ebbene sì, sebbene la tradizione romana utilizzi il guanciale per la realizzazione di questo famoso piatto in tanti scelgono la pancetta. La preparazione rimane la medesima ma a cambiare sarà l’ingrediente di base utilizzato.

Un’amatriciana con pancetta è comunque ottima e molto golosa.

Amatriciana bianca

Se non amate molto il pomodoro o per tante ragioni non potete consumarlo sappiate che non dovete necessariamente rinunciare al sapore di questo piatto. Potrete, infatti, creare una variante in bianco.

Non dovrete far altro che far dorare il guanciale in padella, poi aggiungervi cipolla e peperoncino e far proseguire la cottura.Aggiungete la pasta cotta e mantecate con il pecorino. Il piatto che otterrete sarà comunque eccezione e molto particolare.

Sugo all’amatriciana bimby

Se avete il Bimby potete utilizzarlo per la realizzazione di questo sugo. Come prima cosa dovrete aggiungere il guanciale, la cipolla e il peperoncino e far proseguire la cottura per 5 minuti a 100°C Senso Antiorario Velocità Soft. Aggiungete quindi il pomodoro, aggiustate di sale e fate proseguire per altri 7 minuti.

A parte quindi lessate la pasta ed aggiungetela nel boccale insieme al pecorino. Altri 2 minuti a 100°C ed avrete ottenuto un risultato eccellente.

Conservazione del sugo all’amatriciana

Questo sugo si conserva per al massimo 2 giorni in frigorifero all’interno di un barattolo. Non dovrete far altro che scolare la pasta e passare in padella con il sugo mantecando con il formaggio.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Al posto della polpa di pomodoro potete usare dei pelati oppure della passata. Scegliete in base ai vostri gusti. Alcuni utilizzano l’aglio per la preparazione di questo sugo. Il risultato sarà comunque ottimo e il procedimento rimane invariato. Per questo piatto si usano di solito bucatini o spaghetti ma nulla vieta di usare il formato di pasta che più si preferisce.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!