Amatriciana di mare con le cozze

Siamo abituati alla classica amatriciana romana, ormai famosa ed apprezzata in tutto il mondo. Un'amatriciana di mare con le cozze sarà una vera novità molto gustosa e particolare tutta da provare

Amatriciana di mare con le cozze
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La pastasciutta all’amatriciana è uno dei piatti più amati della tradizione romana e italiana in genere. Come tutti i piatti tradizionali e più amati, però, esistono tantissime varianti diverse, anche stravolgendo sostanzialmente la preparazione originaria. In questo caso un’amatriciana di mare con le cozze sarà una variante di pesce davvero molto particolare rispetto la ricetta originaria.

Alcuni ingredienti, infatti, rimarranno quelli di sempre ma altri verranno aggiunti stravolgendo in un certo senso il risultato finale. In questo caso sono state utilizzate delle cozze ma nulla vieta di utilizzare altri molluschi e crostacei a seconda dei propri gusti o degli abbinamenti che più si preferiscono. Scopriamo, quindi, come realizzare questa variante della classica amatriciana.

Ingredienti

  • 600 g di cozze
  • 400 g di spaghetti
  • 2 spicchi di aglio
  • 400 g di polpa di pomodoro
  • 60 g di guanciale
  • q.b di vino bianco
  • q.b di pecorino
  • q.b di sale
  • q.b di peperoncino
  • q.b di olio extravergine d’oliva

Come preparare l’amatriciana di mare

Per preparare l’amatriciana di mare con le cozze la prima cosa da fare sarà proprio dedicarsi alle cozze. Queste, infatti, andranno ripulite per bene utilizzando una spugnetta così da rimuovere tutte le impurità presenti sul guscio esterno. Dopodiché bisognerà eliminare il bisso e quindi pulire sotto acqua fredda corrente. A questo punto spostatele all’interno di una casseruola dove dovrete aggiungere dell’olio extravergine d’oliva e uno spicchio d’aglio precedentemente tritato. Fate andare il tutto per un paio di minuti ed aggiungete quindi le cozze. Fate proseguire la cottura per un paio di minuti circa e sfumate con il vino bianco.

Aggiustate con sale e peperoncino e coprite quindi con un coperchio in maniera tale che le cozze possano aprirsi perfettamente. Dopo circa 10 minuti le cozze saranno pronte. Eliminate quelle che eventualmente saranno rimaste ancora chiuse o saranno vuote. Tenete momentaneamente da parte.

All’interno di una padella preparate il sugo. Tritate uno spicchio d’aglio e soffriggete insieme a dell’olio extravergine d’oliva. Aggiungete la polpa di pomodoro ed aggiustate di sale e peperoncino, facendo proseguire la cottura per qualche minuto. A parte fate rosolare i tocchetti di guanciale in una padella antiaderente così da farli dorare e renderli croccanti. In questo caso non sarà necessario aggiungere olio o altri grassi perché sarà il guanciale stesso a rilasciare il liquido di cottura necessario.

Adesso che tutti gli elementi del condimento sono pronti potete cuocere la pasta in abbondante acqua salata, lasciandola leggermente al dente perché terminerà la sua cottura durante la montatura con il condimento. Scolate la pasta e versatela nella padella con il sugo a cui avrete aggiunto anche le cozze. Saltate il tutto e per ultimo aggiungete anche i tocchetti di guanciale. Condite con del pecorino ed aggiustate ancora con sale e peperoncino in base vostri gusti. Mantecate per un paio di minuti circa ed a questo punto la vostra amatriciana è pronta per essere servita ai vostri ospiti.

Amatriciana di mare con le cozze

Amatriciana di mare con tonno e pesce spada

Come detto precedentemente, le versioni di questa variante di mare del piatto originale sono davvero tantissime. Al posto delle cozze, infatti, potete utilizzare del tonno e del pesce spada. Potete utilizzare del tonno sott’olio o del tonno fresco da ripulire e ridurre in tocchetti. Fate la stessa cosa anche con il pesce spada.

Sia il tonno che il pesce spada andranno cotti in padella insieme ad uno spicchio d’aglio e dell’olio extravergine d’oliva aggiustando con sale e pepe. Proseguite la cottura realizzando il sugo e dorando la pancetta in una padella ben calda. Unite poi tutti gli ingredienti e mantecate con il pecorino romano fino ad ottenere la cremosità ed il gusto che più preferite.

Amatriciana di calamari

Un altro pesce che si sposa benissimo con questi sapori sono sicuramente i calamari. Questi dovranno essere ripuliti eliminando i tentacoli e ripulendo la sacca interna. Private i calamari anche della pelle esterna e quindi riduceteli in anelli, che dovrete far saltare in padella con uno spicchio d’aglio e dell’olio extravergine d’oliva per qualche minuto.

Aggiustate di sale e pepe e quindi aggiungete gli anelli al condimento con il pomodoro. Il risultato finale sarà comunque ottimo.

Conservazione dell’amatriciana di mare

Questo piatto va consumato ben caldo subito dopo la sua preparazione.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Se lo gradite potete anche utilizzare più ingredienti per arricchire il condimento. Ad esempio con le cozze si sposeranno bene anche i gamberetti e gli scampi. Procedete con la pulizia del pesce e poi aggiungetelo in padella insieme alle cozze così da ottenere una piccola zuppa che arricchirà il condimento a base di pomodoro. Il risultato finale che otterrete sarà davvero straordinario.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!