Calamarata piccante con cime di rapa e acciughe

Servire una calamarata piccante con cime di rapa e acciughe vi permetterà di ottenere un grandissimo successo tra i vostri ospiti. La preparazione è molto semplice ma il risultato sarà davvero straordinario. Scopriamo insieme la ricetta

Calamarata piccante con cime di rapa e acciughe
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le orecchiette con cime di rapa sono un ottimo primo piatto di origini pugliesi. In questa originale ricetta utilizziamo la Calamarata, un formato di pasta originale e divertente che si sposa molto bene con il condimento.

Vediamo allora come preparare e condire la Calamarata piccante con cime di rapa e acciughe, un insieme di sapori che racchiude dolcezza, sapidità e piccantezza allo stesso tempo. Ecco come procedere.

Ingredienti

  • 500 g di calamarata
  • 1 kg di cime di rapa
  • 4 acciughe sott’olio
  • 2 spicchi di aglio
  • 2 peperoncino
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di pepe
  • q.b di sale
  • q.b. di uvetta
  • q.b. di pinoli
  • q.b di pangrattato

Preparazione

Per cominciare lavate bene le cime di rapa con abbondante acqua e prendetene solo le foglie. Mettete sul fuoco una pentola capiente con acqua salata. Appena l’acqua raggiunge il bollore, cuocete la verdura e pochi minuti dopo sarà pronta, saranno sufficienti 7 min circa di cottura.

Spegnete il fuoco e tirate fuori la verdura dall’acqua, mettetela da parte in una ciotola. Conservate l’acqua di cottura che utilizzerete dopo per la cottura della pasta. Prendete adesso una grossa padella e rosolate, a fuoco dolce, l’olio, le acciughe, l’aglio tagliato a fettine e il peperoncino fresco o macinato o come più vi piace, con olio extravergine di oliva, ne basteranno 3 o 4 cucchiai.

Adesso passate in padella la verdura cotta, fate cucinare per circa 10 minuti e aggiungete uno o due mestoli di acqua di cottura della verdura e una manciata di uvetta e pinoli. Condite con poco sale e pepe.

Accendete il fuoco della pentola usata per cuocere la verdura e se necessario aggiungete altra acqua per la cottura della calamarata. Cuocete la pasta: la Calamarata richiede almeno 18 minuti di cottura ma dopo circa 15 minuti potete scolarla e traferirla nella padella.

Saltate la pasta e la verdura insieme per qualche minuto e a fine cottura aggiungete un filo di olio di oliva. Condite il paitto con pangrattato tostato in padella con un po’ di olio e sale.

Calamarata piccante con cime di rapa e acciughe

Conservazione

La Calamarata piccante con cime di rapa e acciughe va consumata calda dopo la sua preparazione.

Alessandra Taormina

I consigli di Alessandra

La Calamarata piccante con cime di rapa e acciughe ha diversi sapori e consistenze, per questo motivo è necessario assaggiare spesso le preparazioni durante l'esecuzione. Le acciughe conferiscono al piatto molta sapidità: potrebbe risultare molto salata se si esagera con il sale.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!