Caserecce gratinate con funghi porcini e fontina

Le casarecce gratinate con funghi porcini e fontina sono un primo piatto profumato, goloso e dal gusto così intenso da conquistare tutti. Ecco la ricetta ed alcuni consigli

Caserecce gratinate con funghi porcini e fontina
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le casarecce gratinate con funghi porcini e fontina sono un primo da acquolina in bocca, caldo, saporito e d’effetto. Il gusto unico dei funghi porcini si lega a quello della cremosa fontina sciolta nel forno e alla croccantezza della parte superiore della pasta resa fragrante dal parmigiano reggiano e dal pangrattato che formano un irresistibile crosticina che equilibrerà tutta la morbidezza presente al di sotto. Tra i primi piatti al forno che potete preparare questo è uno dei più saporiti e semplici da preparare.

Facilissimo, dal sapore prelibato e avvolgente, un primo che vi scalderà il cuore oltre che il palato.

Vediamo insieme come preparare le caserecce gratinate con funghi porcini e fontina.

Ingredienti

  • 500 g di caserecce
  • 2 cucchiai di parmigiano reggiano
  • 250 g di fontina
  • 2 spicchi di aglio
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • q.b di sale
  • q.b di prezzemolo
  • q.b di pepe
  • 100 g di funghi porcini secchi

Preparazione

Per preparare le caserecce gratinate con funghi porcini e fontina cominciate a mettere in acqua bollente i funghi porcini secchi per farli rinvenire. Aspettate almeno venti minuti.

Nel frattempo prendete una padella anti aderente e metteteci un filo di olio extravergine di oliva. Tritate i due spicchi di aglio. Prendete i funghi, sciacquateli velocemente sotto l’acqua corrente e, se volete, tagliateli in fette più piccole. Fate scaldare l’olio, fate soffriggere l’aglio e aggiungete i funghi. Salate e pepate. Aggiungete il vino bianco e fate evaporare la parte alcolica a fiamma vivace, poi abbassatela e fate andare 10 minuti, fino a creare una specie di cremina. Spegnete e tenete da parte.

Prendete una pentola e fate scaldare l’acqua per la pasta. Quando bolle salatela e fate cuocere le caserecce per il tempo indicato sulla confezione. Nel frattempo tagliate la fontina a dadini. Accendete il forno a 200°C.

Quando la pasta è cotta scolatela e mettetela in una pirofila da forno. Conditela con il sughetto di funghi porcini e aggiungete la fontina. Date una mescolata. Cospargete con il parmigiano reggiano e il pangrattato. Irrorate il tutto con due cucchiai di olio e mettete in forno per 10 minuti. Passati i dieci minuti concludete con tre minuti di grill per dorare la superficie in modo che si formi una bella crosticina. Togliete dal forno e decorate con un po’ di prezzemolo.

Disponete in piatti singoli o servite direttamente in tavola la pirofila ancora calda.

In alternativa potete preparare una pasta al forno con funghi, zucca e fontina o delle lasagne bianche con funghi e formaggi.

Conservazione

Le casarecce gratinate con funghi e fontina si conservano per al massimo un paio di giorni ma andranno scaldate in forno o in padella perchè tornino ben calde e cremose come quando le avete sfornate.

Elena Grassi

I consigli di Elena

I funghi porcini secchi sono comodissimi e mantengono il profumo e il sapore come quelli freschi. La fontina è un formaggio nè troppo saporito nè troppo delicato e si sposa benissimo agli altri ingredienti. Per chi volesse sostituire il prezzemolo può tranquillamente farlo con del rosmarino fresco, tritandolo in precedenza.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!