Cavatelli con pomodori pachino, gamberetti e granella di nocciole

Ci sono primi piatti davvero gustosi ma allo stesso tempo facilissimi da preparare. Questi cavatelli con pomodori pachino, gamberetti e granella di nocciole sono uno di questi. Saranno perfetti da consumare in tante occasioni e saranno pronti in pochi minuti. Scopriamo insieme come procedere nella loro realizzazione

Cavatelli con pomodori pachino, gamberetti e granella di nocciole
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I cavatelli con pomodori pachino gamberetti e granella di nocciole sono un primo piatto davvero completo e ricco di gusto.

I pomodorini pachino uniti ai gamberetti regalano al piatto un sapore fresco ed avvolgente, ideale per la stagione estiva quando si ha voglia di piatti veloci ma nel contempo gustosi e saporiti. La granella di nocciole poi conferisce al piatto quella nota in più che rende questa pietanza davvero appetitosa, un cucchiaio tira l’altro. Scopriamo insieme come si prepara al meglio.

Ingredienti

  • 500 g di cavatelli
  • 9 pomodorini
  • q.b di granella di nocciole
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 foglia di basilico
  • 250 g di gamberetti
  • 1 bicchierino di brandy
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano

Preparazione

Iniziate la preparazione dei cavatelli con pomodori pachino, gamberetti e granella di nocciole partendo proprio dai pomodorini.

Lavate i pachino con abbondante acqua corrente in modo da eliminare tutti gli eventuali residui di terra, tagliateli a metà e adagiateli sulla leccarda che avrete precedentemente rivestito con carta forno.

Aggiustate di sale, coprite tutta la superficie con un filo d’olio extravergine di oliva ed infornate in forno preriscaldato, modalità grill, per 5 minuti circa, giusto il tempo di far appassire un po’ i pomodorini. Nel frattempo in una padella antiaderente versate 2 cucchiai di olio evo, lo spicchio d’aglio ed un trito di carota e sedano e mettete sul fuoco a fiamma vivace.

Cavatelli con pomodori pachino, gamberetti e granella di nocciole

Quando l’olio avrà raggiunto la giusta temperatura versate i gamberetti e sfumate con il bicchierino di brandy, aggiungete un po’ di pepe e la foglia di basilico e dopo aver coperto la padella con un coperchio lasciate cuocere per qualche minuto a fiamma moderata.

Cuocete i cavatelli in abbondante acqua salata. Scolate la pasta e fatela mantecare assieme ai gamberetti e ai pomodorini che avete cotto in forno. Impiattate i cavatelli e spolverate con della granella di nocciole.

A questo punto i vostri cavatelli sono pronti per essere serviti in tavola.

Cavatelli con pomodori pachino, gamberetti e granella di nocciole

Conservazione

I cavatelli con pomodori pachino, gamberetti e granella di nocciola si conservano per al massimo un giorno. L’ideale, però, è servirli caldi dopo la loro preparazione.

Angela Solazzo

I consigli di Angela

Se non avete a disposizione i gamberetti freschi potete utilizzare anche quelli surgelati, il sapore non sarà lo stesso ma saranno altrettanto buoni. Se non amate la pasta fresca potete sostituire i cavatelli con della pasta secca, magari degli spaghetti ristorante. Togliete lo spicchio d’aglio dalla padella prima di mantecare la pasta.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!