Couscous integrale alle verdure

Un buon couscous alle verdure è sempre un’ottima idea e costituisce peraltro anche un piatto versatile che possiamo proporre in mille versioni diverse. In questa versione integrale sarà davvero eccezionale. Scopriamo insieme come preparare questo piatto

Couscous integrale alle verdure
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Senza alcun dubbio il couscous può essere ritenuto il piatto nazionale del Maghreb. Di origine precedente all’arrivo degli arabi, è un’autentica specialità locale che è diventata a volte quasi sinonimo della cucina araba. In Italia le regioni che ne fanno un largo uso sono risultate essere la Sicilia e la Sardegna.

È una specie di semolino che si ricava dai chicchi di frumento macinati più o meno finemente. Fonte di carboidrati complessi, rappresenta una valida alternativa alla pasta il cui indice glicemico è molto simile. È inoltre ricco di vitamine, magnesio e fosforo.

Il couscous alle verdure è particolarmente amato e diffuso. Vediamo come prepararlo con del couscous integreale.

Ingredienti

  • 3 carote
  • 2 zucchine
  • 2 cipolle
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 rametto di rosmarino
  • 300 g di couscous integrale
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • 1 vasetto di ceci

Preparazione

Pulite, lavate e affettate le carote e le zucchine a julienne, dopo aver pulito e affettato sottilmente le cipolle a dadini.

Dopodiché, mettete le cipolle in una pentola con alcuni cucchiai di olio extravergine d’oliva e fatela saltare mescolando e mantenendo un fuoco piuttosto vivace. Aggiungete poi le carote, in quanto saranno quelle che necessiteranno di una cottura più lunga e, dopo qualche minuto, le zucchine, l’aglio sbucciato e schiacciato e il rosmarino fresco.

Quando avrete aggiunto anche un pizzico di pepe, salate a piacere, coprite e stufate per un quarto d’ora circa a fiamma moderata. cercate di lasciare comunque le verdure abbastanza croccanti.

A parte tostate il couscous integrale precotto con pochissimo olio, in modo da facilitare la separazione dei granellini. Coprite poi con l’acqua calda necessaria per circa 2-3 minuti e portate a termine la cottura. Assaggiate e aggiustate di sale se necessario.

Lasciate riposare per un po’ il couscous fuori dal fuoco prima di mescolare le verdure stufate, in modo da consentire l’ulteriore rifonfiamento del cereale. Infine, rimuovete il rametto di rosmarino e aggiungete il vasetto di ceci precotti.

Quando il composto risulterà omogeneo servite a temperatura ambiente. 

Conservazione

Questo piatto è assolutamente ideale per essere mangiato anche il giorno dopo senza alcun bisogno di riscaldare.

Sara Spina

I consigli di Sara

Il recipiente tradizionale per la cottura di questo cereale è di terracotta, di rame o d'alluminio, ed è costituito da una parte inferiore in cui si fa cuocere lo stufato (di carne o di verdure) e una superiore che ha il fondo bucherellato e nella quale si pone il couscous. Se ci si volesse cimentare nella cottura e non si avesse a portata di mano l'apposito "couscousier", si può ripiegare su una pentola a vapore o un setaccio metallico che si adatti perfettamente a un'ampia casseruola.

Altre ricette interessanti
Commenti
Sergio Stenghel
Sergio Stenghel

20 aprile 2020 - 13:13:53

Provato e buonissimo :)

0
Rispondi