Cremosa di zucca e carote

Se la classica vellutata di zucca è sempre un successo con una cremosa di zucca e carote conquisterete proprio tutti. Una ricetta semplice ed una crema che si presterà benissimo per un pranzo o una cena

Cremosa di zucca e carote
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La vellutata di zucca è un piatto perfetto da servire come pranzo nelle giornate più fredde. Si tratta, infatti, di un vero e proprio comfort food, che sarà anche ideale per concedersi un piatto light ma comunque ricco di gusto. Se apprezzate i piatti leggeri a base di verdura ma al tempo stesso tempo molto sfiziosi allora questa cremosa di zucca e carote farà al caso vostro.

Questi due ortaggi, infatti, si uniscono in un piatto davvero irresistibile. Con una crema di zucca calda e profumata, infatti, il successo sarà davvero assicurato. Scopriamo, quindi, come procedere nella preparazione di questo piatto e come poter ulteriormente arricchirlo.

Ingredienti

  • 1 kg di zucca
  • 400 g di carote
  • 100 ml di panna
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di olio extravergine d’oliva

Come preparare la cremosa di zucca

La prima cosa da fare per poter portare a tavola una deliziosa cremosa di zucca e carote è proprio partire dagli ingredienti di base necessari, ovvero dalla zucca e dalle carote. La zucca andrà ripulita per bene eliminando la parte esterna ed i semi e filamenti presenti all’interno. La zucca andrà quindi ridotta in fette o in cubetti.

La dimensione delle fette o dei cubetti sarà di fondamentale importanza per poter gestire successivamente i tempi di cottura. Fatto questo dedicatevi alle carote, che dovrete pelare e ridurre in rondelle. Prendete adesso la cipolla e tritatela molto finemente. Aggiungetele all’interno di una casseruola ben capiente insieme ad abbondante olio extravergine d’oliva. Fate andare il tutto per qualche minuto fino a quando la cipolla inizierà ad appassire ed aggiungete quindi la zucca e le carote.

Aggiustate di sale e pepe ed a questo punto coprite con dell’acqua. Aggiungete il coperchio e fate proseguire quindi la cottura per circa 30 minuti. Se lo gradite, per dare una nota di sapore ancora più intensa al piatto potete utilizzare in parte dell’acqua ed in parte del brodo vegetale per la cottura delle verdure.

Passato il lasso di tempo necessario per far cuocere le verdure queste andranno frullate con un frullatore ad immersione fino ad ottenere una crema molto liscia e vellutata. A questa dovrete aggiungere la panna e far proseguire la cottura per un altro minuto circa. Se volete un risultato ancora più fine e liscio potete filtrare la vostra vellutata ed aggiungere quindi successivamente la panna.

Il risultato che otterrete sarà davvero ottimo e con una crema di zucca così gustosa e particolare non potrete che sorprende davvero tutti i vostri ospiti.

Per guarnire il piatto, inoltre, potete aggiungere anche dei pomodorini saltati in padella o dei semi di zucca tostati in forno.

Vellutata-di-zucca-e-carote

Crema di zucca e porri

Se lo desiderate potete sostituire la cipolla con i porri oppure potete addirittura rendere questo ingrediente protagonista del piatto. Se, infatti, gradite molto la nota donata dal porro potete sostituire le carote con due porri. Il risultato finale che otterrete sarà davvero straordinario.

In questo caso abbiamo realizzato una crema di zucca senza patate ma se lo desiderate potete anche aggiungere un paio di patate insieme alle verdure e far proseguire la cottura insieme agli altri ingredienti coprendo con l’acqua o il brodo vegetale. Frullate il tutto ed otterrete comunque un piatto molto gustoso.

Vellutata di zucca Bimby

Lo stesso piatto può essere realizzato anche utilizzando il Bimby. Dovrete, infatti, aggiungere in pezzi grossolani la zucca e le carote all’interno del boccale, aggiungere anche la cipolla e dell’olio extravergine d’oliva e far soffriggere il tutto per 3 minuti a 100°C in senso antiorario. Coprite quindi con l’acqua, aggiungete il misurino e quindi fate cuocere per 15 minuti a Temperatura Varoma senso antiorario.

Solo a questo punto potete frullare il tutto ed aggiungere la panna. Il risultato finale che otterrete in questo modo sarà un piatto davvero straordinario. Per una vellutata di zucca light omettete la presenza della panna.

Come conservare la crema di zucca

Questo piatto può essere conservato per al massimo un paio di giorni in frigorifero. Prima di riproporlo ai vostri ospiti scaldartelo ripassando la crema all’interno di un pentolino sul fuoco a fiamma media per una decina di minuti.

In questo modo la vostra vellutata di zucca tornerà ben cremosa e calda come quando l’avete preparata.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Se volete ulteriormente arricchire questo piatto potete aggiungere anche della pancetta croccante precedentemente passata in una padella antiaderente e utilizzata come guarnizione del piatto. Ottimi anche dei cubetti di pane raffermo resi croccanti con un passaggio in forno con dell'olio extravergine d'oliva. Il piatto che otterrete sarà molto particolare e ricco di consistenze davvero irresistibili.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!