Gnocchi di zucca con burro, salvia e pancetta

Gli gnocchi di patate sono amatissimi e costituiscono la base per tantissimi piatti diversi. Preparati in questo caso a base di zucca avranno una marcia in più e verranno resi ancora più buoni e golosi grazie alla presenza di burro, salvia e pancetta. Scopriamo insieme come procedere al meglio

Gnocchi di zucca con burro, salvia e pancetta
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli gnocchi di zucca con burro, salvia e pancetta sono un primo piatto prevalentemente autunnale e vengono apprezzati proprio da tutti per il loro gusto delicato.

Pochi e semplici ingredienti per avere un primo piatto da servire in varie occasioni: da un semplice pasto in famiglia ad uno più importante con amici e parenti. Un’ottima alternativa ai classici gnocchi di patate. Un condimento leggero come un semplice sugo al pomodoro oppure uno più ricco e gustoso come burro, salvia e pancetta completeranno il piatto.

Vediamo quindi insieme come procedere nella preparazione di questa ricetta.

Ingredienti

  • 300 g di farina integrale
  • 600 g di zucca
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale
  • q.b di burro
  • q.b di salvia
  • 150 g di pancetta

Preparazione

Preparare gli gnocchi di zucca con burro, salvia e pancetta è davvero facilissimo. Per prima cosa tagliate la zucca in spicchi grandi poi togliete i semi ed i filamenti ed avvolgete ogni singolo spicchio in un foglio di alluminio. A questo punto adagiate su di una leccarda la zucca poi fate cuocere a 200°C per circa 1 ora verificando ogni tanto con i rebbi di una forchetta se è sufficientemente morbida.

Terminata la cottura togliere la polpa dalla buccia poi passatela nello schiacciapatate facendo cadere la purea in una ciotola e lasciatela leggermente intiepidire. A questo punto aggiungete la farina, l’uovo ed il sale ed iniziate ad impastare con le mani fino a raggiungere un panetto liscio ed omogeneo.

Gnocchi di zucca con burro, salvia e pancetta

Dividete l’impasto in più pezzi poi ogni singolo pezzo in salsicciotti lunghi. Infine con un coltello affilato tagliate tanti pezzettini di impasto e con i rebbi di una forchetta passate ogni pezzetto affinché possa prendere la classica forma zigrinata da un lato e scavata dall’altro.

Gli gnocchi di zucca sono pronti per essere cotti in abbondante acqua salata quindi tuffateli appena l’acqua avrà raggiunto il punto di bollore. Intanto a parte mettete sul fuoco una casseruola a bordi alti con dentro il burro, la pancetta e la salvia e fate scaldare a fuoco vivace finché la pancetta non sarà ben abbrustolita.

Quando gli gnocchi di zucca saranno venuti a galla allora scolateli aiutandovi con una schiumarola e adagiateli direttamente nella casseruola poi fate saltare qualche secondo molto delicatamente. Servite immediatamente e consumateli subito.

Gnocchi di zucca con burro, salvia e pancetta

Conservazione

Gli gnocchi di zucca con burro, salvia e pancetta vanno consumati caldi dopo la cottura.

Sabrina Giorgi

I consigli di Sabrina

Per un sapore ancora più particolare potete sostituire la pancetta con dello speck oppure potete aggiungere del pepe nero macinato al momento. Infine potete anche insaporire con del parmigiano o del pecorino grattugiato. Un trucco per girare gli gnocchi senza romperli è quello di utilizzare i manici di due forchette.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!