Lasagne con cavolfiore e salsiccia piccante

Le lasagne con cavolfiore e salsiccia piaccante sono un'alternativa alle classiche lasagne alla bolognese, realizzate in questo caso con ingredienti completamente diverse. Porterete in questo modo a tavola un primo piatto davvero delizioso e molto particolare

Lasagne con cavolfiore e salsiccia piccante
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Se siete alla ricerca di un primo piatto ricco, cremoso e davvero saporito, diverso dalle classiche lasagne alla bolognese, allora queste lasagne con cavolfiore e salsiccia piccante fanno al caso vostro! Si tratta di un primo piatto di facile preparazione ma che stupirà i vostri commensali per la sua bontà.

Una portata da consumare durante un pranzo in famiglia, sorseggiando un buon bicchiere di vino rosso. Tuttavia, se non amate i cibi piccanti, potete sostituire la salsiccia al peperoncino con quella classica al pepe. Vediamo insieme come si prepara questa ricetta.

Ingredienti

  • 250 g di lasagne
  • 700 ml di besciamella
  • 1 cavolfiore
  • 400 g di salsiccia piccante
  • 1/2 cipolla
  • 30 ml di vino rosso
  • 3 cucchiai di parmigiano reggiano
  • 3 cucchiai di pecorino
  • q.b di sale
  • q.b di brodo vegetale

Preparazione

Realizzare le lasagne con cavolfiore e salsiccia piccante è piuttosto semplice ma sarà necessario seguire attentamente tutti i passaggi, al fine di ottenere una portata davvero speciale. Per prima cosa lavate con cura il cavolfiore e suddividetelo in cimette. Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata e quando raggiunge il bollore tuffatevi il cavolfiore e lessatelo per almeno 15-20 minuti.

Non appena il cavolfiore è al dente, scolatelo e lasciatelo intiepidire. Nel frattempo preparate un soffritto di cipolla, tritando finemente quest’ultima e mettendola in una pentola di medie dimensioni insieme ai cucchiai di olio extravergine d’oliva (meglio se da agricoltura biologica). Accendete il fuoco a fiamma medio-bassa, quindi fate soffriggere la cipolla.

Quando la cipolla sarà perfettamente dorata, aggiungete la salsiccia piccante di suino sbriciolata e lasciatela rosolare a fiamma vivace per qualche minuto. Sfumate con il vino rosso e lasciatelo evaporare. Appena il vino sarà evaporato del tutto, bagnate la salsiccia con 1-2 mestolini di brodo vegetale ben caldo e cuocete a fiamma bassa per 20 minuti circa, coprendo con un coperchio. Non sarà necessario aggiungere sale.

L’ultimo step da seguire è quello della realizzazione della besciamella, che dovrà risultare piuttosto liquida. Se non avete tempo (o voglia) di preparare la besciamella fatta in casa, potete utilizzare quella già pronta disponibile in tutti i supermercati.

Lasagne con cavolfiore e salsiccia piccante

Composizione delle lasagne

Quando tutti gli ingredienti sono cotti e tiepidi, potete procedere con l’assemblaggio delle lasagne. Prendete una pirofila da forno rettangolare e sul fondo aggiungete qualche cucchiaio di besciamella. Posizionatevi un primo strato di lasagne e conditele con abbondante besciamella, dei ciuffetti di cavolfiore e qualche cucchiaio di salsiccia piccante. Spolverizzate con un po’ di Parmigiano Reggiano e successivamente con il Pecorino.

Ripetete l’operazione fino ad arrivare al quinto strato di lasagne, infine ricoprite interamente di besciamella, la rimanente salsiccia e il cavolfiore. Aggiungete i formaggi grattugiati, qualche fiocchetto di burro e infornate a 200°C per circa 20-25 minuti (forno modalità statica). Non appena le lasagne sono cotte e dorate al punto giusto, sfornatele e lasciatele intiepidire prima di consumarle.

Conservazione

Questa portata può essere conservata per al massimo 2 giorni dalla preparazione, se riposta opportunamente in frigorifero.

Giovanna La Barbera

I consigli di Giovanna

Per un risultato a prova di buongustai, utilizzate sempre ingredienti freschi e di stagione. Se siete intolleranti al lattosio, potete realizzare una besciamella leggera utilizzando il latte senza lattosio e sostituire il burro con la margarina. Per una versione vegetariana, invece, potrete sostituire la salsiccia con dei funghi misti (freschi o surgelati).

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!