Primi Piatti   •   Cereali e verdure   •   Vegeteriano   •   Light

Orzo al pesto di spinaci e tofu

L'orzo al pesto di spinaci e tofu è un piatto saporito, adatto ad ogni stagione e perfetto proprio per tutti. Ecco la ricetta

Orzo al pesto di spinaci e tofu
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

L’orzo al pesto di spinaci e tofu è un piatto vegetariano gustoso e salutare.

Facile da preparare, questo piatto conquisterà grandi e piccini, con il suo gusto delicato e gradevole. Può essere consumato caldo o freddo e preparato in anticipo, perfetto per i pranzi fuori casa e per i pic nic! 

Per prepararlo in versione vegana potrete evitare di aggiungere il formaggio, il risultato sarà comunque ottimo! 

Vediamo, quindi, insieme come prepararlo.

Ingredienti

  • 300 g di orzo
  • 150 g di spinaci
  • 2 cucchiai di mandorle
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • 80 g di tofu
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • 2 cucchiai di formaggio grattugiato
  • 2 patate

Preparazione

Preparare l’orzo con pesto di spinaci e tofu è davvero semplice e non vi porterà via troppo tempo. Mentre l’orzo cuoce preparerete il pesto e in men che non si dica servirete un piatto completo, bilanciato e molto gustoso.

Per prima cosa dovrete lessare l’orzo come indicato sulla confezione (in generale per l’orzo perlato 30 minuti dovrebbero andare bene) in una pentola con acqua, ricordandovi di salarla solo a fine cottura.

Negli ultimi 10 minuti di cottura aggiungete anche le patate pelate e tagliate a pezzetti non troppo grossi, così arriveranno a cottura insieme all’orzo. Nel frattempo preparate il pesto di spinaci e tofu: mettete nel mixer mandorle, spinaci, olio extra vergine di oliva quanto basta, sale, pepe, formaggio e tofu. Mettete da parte il pesto.

Scolate l’orzo e le patate e condite con il pesto mescolando bene. Ora potete decidere se servire l’orzo caldo oppure farlo raffreddare e proporlo come piatto freddo.

In alternativa potete servire un’insalata di riso o un riso alla cantonese.

Conservazione

L’orzo con pesto di spinaci e tofu si conserva in frigorifero per tre giorni chiuso in un contenitore ermetico ed è idoneo ad essere riscaldato nel forno a microonde o a bagnomaria.

Beatrice Rebasti

I consigli di Beatrice

Consiglio di scegliere spinaci novelli per questa preparazione, in quanto hanno un sapore più delicato. Per preparare il pesto, iniziate frullando le mandorle intere e solo successivamente aggiungete gli altri ingredienti, azionando le lame per brevi intervalli così le foglie di spinaci non si ossideranno e otterrete un bel pesto verde brillante.

Altre ricette interessanti
Commenti
Arianna Liori
Arianna Liori

22 giugno 2016 - 18:07:57

Da quando l'orzo è senza glutine? Avete messo la ricetta nella sezione sbagliata.

0
Rispondi
Arianna Liori
Beatrice Rebasti

26 giugno 2016 - 18:35:27

Non è stato categorizzato come senza glutine ;) quello che lei vede è un altro menu!

0