Pasta al pesto di melanzane

La pasta al pesto di melanzane è un primo piatto alternativo al classico pesto alla genovese, dal sapore intenso e cremoso. Ecco la ricetta

Pasta al pesto di melanzane
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La pasta al pesto di melanzane è un piatto molto veloce, perfetto per l’estate e sicuramente apprezzato da tutti.

Si tratta di una variante della classica pasta al pesto, realizzata in questo caso utilizzando della polpa di melanzana che viene poi arricchita dalla presenza di pinoli, formaggio e basilico.

Il risultato finale sarà un piatto cremoso, fresco dal sapore intenso che saprà conquistare tutti e che si presterà benissimo anche nelle giornate più calde dell’estate.

Vediamo, quindi, insieme come preparare un’ottima pasta al pesto di melanzane ed alcuni consigli utili per arricchire ancora di più il piatto.

Ingredienti

  • 400 g di linguine
  • 1 kg di melanzane
  • 70 g di pinoli
  • 30 g di grana padano
  • 20 g di pecorino
  • 60 ml di olio extravergine d’oliva
  • q.b di basilico
  • q.b di sale
  • q.b di pepe

Preparazione

Per iniziare la preparazione della pasta al pesto di melanzane partite proprio dalla realizzazione del pesto. Dedicatevi, quindi, alle melanzane, che dovranno essere lavate ed asciugate e poi messe su una teglia coperta con carta da forno.

Le melanzane andranno messe in forno preriscaldato a 220°C per almeno 50-60 minuti così che si cuociano perfettamente. Rigiratele più volte durante la cottura così che questa sia ben omogenea. Una volta cotte e ben ammorbidite le melanzane andranno lasciate da parte ad intiepidirsi perché dovrete successivamente svuotarle così da prelevare soltanto la polpa.

La polpa di melanzane così ottenuta andrà schiacciata e messa all’interno di un mixer dove aggiungerete anche i pinoli, i formaggi grattugiati, l’olio ed il basilico, precedentemente lavato ed asciugato. Fate andare il tutto all’interno di un mixer ed aggiustate con sale e pepe in base ai vostri gusti fino a quando avrete ottenuto la consistenza desiderata. Se volete un pesto più cremoso aggiungete dell’altro olio extravergine d’oliva mentre se desiderate un pesto compatto aggiungete dell’altro formaggio.

Una volta che il pesto di melanzane sarà pronto non vi resta che dedicarvi alla pasta, che dovrà essere cotta in abbondante acqua salata portata ad ebollizione quando sarà al dente. Una volta pronta la pasta andrà messa in padella insieme al pesto di melanzane, aggiungendo dei cucchiai di acqua di cottura qualora voleste rendere più cremoso il vostro piatto.

Servite semplicemente con delle foglie di basilico intere. La pasta al pesto di melanzane andrà quindi servita ai vostri ospiti subito dopo la sua preparazione.

In alternativa potete preparare degli spaghetti al pesto o della pasta al pesto di peperoni, in entrambi i casi due piatti di sicuro successo.

Pasta al pesto di melanzane

Conservazione

La pasta al pesto di melanzane va consumata ben calda subito dopo la sua preparazione. Il pesto di melanzane, invece, si conserva in frigorifero all’interno di un barattolo ermetico per circa tre giorni.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Se lo desiderate potete aggiungere al pesto dei pomodorini secchi, che doneranno una nota di sapore e di colore in più al vostro piatto. Utilizzate i formaggi che più preferite in base al risultato finale che volete ottenere ed al gusto più o meno intenso soprattutto che volete dare alla vostra preparazione. Anche per quanto riguarda le tipologie di pasta potete sbizzarrirvi ed utilizzare formati corti o lunghi.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!