Pasta e fagioli

Un piatto di pasta e fagioli metterà sempre tutti d'accordo. Una ricetta classica della cucina italiana, da realizzare con fagioli secchi o freschi. Ecco come prepararla

Pasta e fagioli
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Un piatto di pasta e fagioli sarà sempre un’ottima idea per un pranzo in famiglia.

Si tratta, infatti, di una ricetta classica tra le più amate, realizzata sia con fagioli freschi ma si può anche preparare della pasta e fagioli secchi, che necessiteranno, però, di una preparazione un po’ più lunga.

Si tratta di un piatto povero, realizzato con ingredienti dal costo molto basso, che però ci consentono di realizzare un piatto non soltanto molto buono ma anche dal punto di vista nutrizionale molto completo e sano.

Una preparazione, quindi, che non richiede particolari abilità ma che darà vita ad un piatto estremamente saporito soprattutto legato alla tradizione casalinga.

Vediamo, quindi, insieme come preparare un’ottima pasta e fagioli.

Ingredienti

  • 400 g di pasta
  • 1 cipolla
  • 1 sedano
  • 1 carota
  • 300 g di fagioli
  • q.b di brodo vegetale
  • q.b di concentrato di pomodoro
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di olio extravergine d’oliva

Preparazione

Per iniziare la preparazione della pasta e fagioli dovete partire dalla cipolla, dalla carota e dal sedano. Tutti e tre questi ingredienti andranno puliti e privati della buccia esterna e poi tritati molto finemente così da formare un soffritto di base. Potete ridurre le verdure in piccoli cubetti al coltello oppure potete passare direttamente al mixer per aver un battuto molto fine che nel piatto finale non si avvertirà, ma che rilascerà tutto il suo stupore e tutto il suo profumo.

Il soffritto così ottenuto andrà messo all’interno di una pentola ben capiente insieme a dell’olio extravergine d’oliva. Fate andare il tutto per qualche minuto fino a quando le verdure inizieranno a cuocersi ed aggiungete qualche un un mestolo circa di brodo vegetale per agevolare la cottura.

Fatto questo dedicatevi ai fagioli. Se utilizzate dei fagioli secchi mettete in ammollo almeno 12 ore prima di iniziare la preparazione e poi lessate in abbondante acqua salata. Se, invece, decidete di utilizzare dei fagioli in scatola questi dovranno essere in questo momento scolati ed aggiunti alla preparazione.

In entrambi i casi i fagioli andranno aggiunti al soffritto e lasciati per qualche minuto ad insaporire si per bene.Aggiungete dell’altro brodo vegetale ed aggiungete quindi anche la pasta. Fate proseguire la cottura per circa 6-7 minuti ed a questo punto aggiungete anche il concentrato di pomodoro. Amalgamate per bene il tutto e fate proseguire la cottura per un altro minuto circa aggiustando di sale e pepe. Terminate con dell’olio extravergine d’oliva e fate proseguire la cottura per un altro minuto circa.

Soltanto a questo punto la vostra pasta e fagioli sarà pronta per essere servita ai vostri ospiti quando è ancora ben calda. Per dare una nota di sapore in più al vostro piatto potete aggiungere anche delle erbe aromatiche, come ad esempio del rosmarino. Aggiungete anche del pepe nero per dare una nota più piccante al vostro piatto.

Varianti della pasta e fagioli

Le varianti possibili per questo piatto sono davvero tantissime, dal momento che si tratta di un piatto della tradizione, infatti, potete preparare una pasta e fagioli vegetariana ma anche una pasta e fagioli arricchita dalla presenza della pancetta. In questo caso dovrete aggiungere la pancetta al soffritto, farla cuocere e poi proseguire con la preparazione come si fa di solito.

Potete decidere di realizzare una pasta e fagioli cannellini, se li preferite ai fagioli borlotti. Decidete di utilizzare la tipologie di fagioli che più preferite in base al risultato finale che volete ottenere. Le varianti della pasta e fagioli possono essere tante anche a seconda della zona in cui vengono preparate.

Esistono, infatti, una pasta e fagioli napoletana o una pasta e fagioli alla veneta, che riportano delle piccole varianti di questo grande classico della cucina italiana, che non manca mai nella nostra alimentazione.

In alternativa potete preparare una zuppa di lenticchie o un minestrone di verdure. Anche in questo caso si tratta di due piatti molto semplici, realizzati con ingredienti poveri che però danno vita a dei piatti molto completi e soprattutto buoni.

Pasta e fagioli

Conservazione

La pasta e fagioli si conserva in frigorifero per al massimo un giorno. È consigliabile, però, consumarla ben calda e subito dopo la sua preparazione così da gustarla al meglio.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Si possono aggiungere alla pasta e fagioli anche degli altri ingredienti, come ad esempio della pancetta. Se, però, volete mantenere una versione vegetariana potete aggiungere anche semplicemente un'altra verdura oppure delle patate ridotte in cubetti. Per un sapore ancora più intenso potete sostituire il brodo vegetale con del brodo di carne, per rendere ancora più particolare il vostro piatto. In ogni caso, però, si tratterà di un piatto sempre di sicuro successo.

Altre ricette interessanti
Commenti
Lucia Girotto
Lucia Girotto

22 novembre 2016 - 21:42:03

....pasta e fagioli questa sera è cena!

0
Rispondi