Primi Piatti   •   Cereali e verdure   •   Vegeteriano   •   Light

Pasta Philadelphia e zucchine

La pasta Philadelphia e zucchine è un primo piatto semplice, dal sapore delicato ed anche leggero. Ecco la ricetta ed alcuni consigli utili

Pasta Philadelphia e zucchine
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La pasta Philadelphia e zucchine è un piatto economico, semplice, veloce, delicato e ideale per gli amanti del philadelphia.

Un piatto leggero in quanto è ridotto al minimo l’utilizzo dell’olio e per chi pretende un pranzo ancora meno ricco di calorie si può tranquillamente utilizzare il philadelphia light: anche in questo caso il risultato è garantito!

Ideale per i pranzi dell’ultimo minuto o per chi è sempre di corsa, ma anche per chi vuole sorprendere gli amici con un piatto dal gusto veramente delicato. Potrete giocare sul tipo di pasta utilizzato: corta, lunga, fresca o secca, cambiando in contemporanea la forma della zucchina: per i formati di pasta lunghi (come spaghetti o mafaldine) infatti è molto meglio tagliare le zucchine a strisce, mente per pasta corta a dadini o a fettine tonde.

Vediamo, quindi, insieme come preparare questo meraviglioso piatto.

Ingredienti

  • 400 g di pasta
  • 160 g di philadelphia
  • 4 zucchine
  • q.b di noce moscata
  • q.b di pepe

Preparazione

Per iniziare la preparazione della pasta Philadelphia e zucchine lavate, spuntate e tagliate a striscioline sottili e allungate le zucchine.

In una padella fate scaldare dell’olio e versate le zucchine. Coprite con il coperto e lasciatele cuocere, a fuoco medio, mescolandole di tanto in tanto. A metà cottura, aggiugete il sale ed il pepe alle zucchine. Lasciate cuocere.

Nel frattempo mettete a bollire l’acqua. Quando raggiunge l’ebollizione, salate e versate la pasta. A parte, nel frattempo, preparate il condimento: versate il philadelphia, una grattugiata di noce moscata e del pepe. Mescolate aggiungendo un po’ alla volta dell’acqua di cottura della pasta. Il risultato finale dovrà essere una sorta di crema, morbida, non granulosa e non troppo densa.

Scolate la pasta al dente, quindi un paio di minuti prima del tempo indicato sul pacchetto, tenendo da parte un po’ di acqua di cottura, e versatela nella padella con le zucchine. Il fuoco a quest punto deve essere basso.

Versate il philadelphia e mescolate, facendo amalgamare bene il tutto. Se necessario aggiungere altra acqua di cottura tenuta da parte se risulterà troppo denso oppure altro philadelphia se non abbastanza condita.

Macinate un po’ di pepe e servire bella calda.

In alternativa potete servire della pasta broccoli e philadelphia o della pasta con zucchine e gamberetti.

Conservazione

La pasta Philadelphia e zucchine è ottima da consumare subito.

Francesca Cerolini

I consigli di Francesca

La pasta va servita bella calda in modo che la cremina di philadelphia risulti morbida! Per chi ha ancora meno tempo di quello richiesto da questa ricetta, può tranquillamente utilizzare le zucchine congelate in sacchetti, passandole in padella! Per chi vuole invece renderla ancora più saporita e sostanziosa consiglio l'aggiunta di pancetta o guanciale tagliato a dadini!

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!