Pasta pomodoro e robiola

La pasta pomodoro e robiola è un primo piatto filante, cremoso e davvero irresistibile. Ecco la ricetta ed alcune varianti

Pasta pomodoro e robiola
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La pasta pomodoro e robiola è un primo piatto che si presta a tantissime situazioni ed a tutte le stagioni, anche alle giornate più calde dell’estate.

La sua preparazione è molto semplice e ricorda quella della classica pasta al pomodoro amata anche dai più piccoli, ma che in questo caso verrà arricchita dalla presenza della robiola che dona una cremosità al piatto davvero deliziosa. Ad arricchire ancora di più il sapore di questo primo piatto la presenza del pecorino grattugiato.

Vediamo, quindi, insieme come preparare un’ottima pasta pomodoro e robiola.

Ingredienti

  • 400 g di penne
  • 250 g di pomodoro
  • 150 g di robiola
  • 40 g di pecorino
  • q.b di basilico
  • 1 spicchio di aglio
  • q.b di sale
  • q.b di peperoncino

Preparazione

Per iniziare la preparazione della pasta pomodoro e robiola dovete partire dai pomodori, che andranno privati del picciolo, lavati e asciugati e infine ridotti in piccoli cubetti, cercando di eliminare i semi presenti all’interno.

Fatto questo sbucciate li spicchio d’aglio e prendete una padella ben capiente in cui metterete a scaldare abbondante olio extravergine d’oliva. Quando l’olio sarà ben caldo potete fare soffriggere uno spicchio d’aglio, lasciandolo intero e rimuovendolo in seguito oppure tritandolo molto finemente se non vi piace avvertirlo all’interno del piatto. Aggiungete a questo punto i pomodori, aggiustate di sale e pepe e fate andare per qualche minuto mescolando frequentemente.

Aggiungete anche il basilico, che avrete precedentemente lavato e ridotto in piccoli pezzi, lasciandone qualche foglia da parte per la decorazione del piatto finito. Nel frattempo mettete a scaldare abbondante acqua salata in una pentola ben capiente e quando raggiungerà il bollore fate cuocere la pasta. Scolate la pasta quando questa sarà ancora al dente perché terminerà la cottura in padella insieme al condimento.

Fatela saltare insieme al pomodoro in padella. Fate proseguire la cottura per un minuto circa ed aggiungete a questo punto anche la robiola ridotta in pezzi. Fate proseguire ancora la cottura fino a quando il formaggio inizierà a fondersi. Adesso potete condire la vostra pasta pomodoro e robiola con delle foglie di basilico fresco. Spolverizzate con abbondante pecorino grattugiato.

In alternativa potete preparare degli gnocchi al pomodoro o delle penne al baffo.

Conservazione

La pasta pomodoro e robiola si conserva per al massimo un paio di giorni in frigorifero coperta della pellicola trasparente oppure chiusa all’interno di un contenitore ermetico. Prima di essere nuovamente servita, però, dovrete ripassarla in padella con dell’altro l’extravergine d’oliva e, se serve, dell’altro pecorino.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete realizzare questo stesso piatto utilizzando al posto dei pomodori dei pomodorini oppure sostituendo la robiola con della crescenza. Se non amate la nota di sapore più decisa data del pecorino potete sostituirlo con del parmigiano reggiano o del grana padano. Se lo desiderate potete aggiungere del pecorino anche al condimento.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!