Penne rigate con ragù bianco, zucchine e panna

Il ragù alla bolognese è uno di quei condimenti classici che piace sempre e che costituisce la base per moltissimi primi piatti amatissimi da grandi e bambini. Le penne rigate con ragù bianco, zucchine e panna costituiscono un'ottima e golosissima variante, perfetta per chi non gradisce la presenza del pomodoro. Ecco la ricetta e molti consigli che vi aiuteranno nella preparazione del piatto

Penne rigate con ragù bianco, zucchine e panna
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il ragù alla bolognese è un condimento classico molto apprezzato sia dai grandi che dai bambini. Può, però, essere realizzato anche senza passata di pomodoro, in una versione del tutto originale.

Le penne rigate con ragù, zucchine e panna, ad esempio, sono un primo piatto differente e davvero cremoso, indicato per un pranzo in famiglia e ottimo da accompagnare con un calice di buon vino rosso. Vediamo insieme come realizzare questa gustosa ricetta.

Ingredienti

  • 180 g di penne
  • 100 g di carne di bovino
  • 100 g di carne di suino
  • 1/2 zucchina
  • 150 ml di panna da cucina
  • 1/4 di cipolla
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 25 ml di vino rosso
  • q.b di brodo vegetale
  • q.b di sale
  • q.b di pepe

Preparazione

Per preparare le penne rigate con ragù bianco, zucchine e panna innanzitutto dovrete partire dal ragù bianco di carne. E’ consigliabile utilizzare un macinato misto di bovino/suino ma se lo gradite potete scegliere solamente la tipologia di carne di bovino/vitellone. Iniziate tritando finemente la cipolla, quindi trasferitela in una pentola piuttosto capiente, insieme ai cucchiai di olio extravergine d’oliva.

Accendete il fuoco a fiamma medio-bassa e fate soffriggere la cipolla. Quando sarà dorata, unite la carne macinata e fatela rosolare a fiamma vivace per un paio di minuti, dopo di che sfumatela con il vino rosso e lasciatelo evaporare. Non appena il vino sarà stato assorbito del tutto, unite anche la zucchina a cubetti, mescolate con cura e fate saltare il tutto ancora per qualche minuto.

Bagnate il condimento di carne e zucchine con un mestolino di brodo vegetale ben caldo (andrà benissimo anche quello di carne), abbassate la fiamma e coprite con un coperchio. Fate cuocere il ragù a fiamma moderata per circa 30 minuti, infine aggiungete la panna da cucina e mescolate con cura.

Lasciate insaporire il condimento per qualche minuto ma evitate di far sobollire la panna, quindi togliete la pentola dal fuoco e regolate di sale. Tenete il condimento al caldo e procedete con la cottura della pasta: mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata, non appena raggiunge il bollore cuocete le penne rigate, mescolando di tanto in tanto.

Quando la pasta sarà al dente, scolatela e mantecatela con il ragù bianco. Versate infine la pasta nei piatti da portata e decorate con delle foglioline di basilico oppure con un trito di prezzemolo fresco. Consumate la pasta ben calda.

Penne rigate con ragù bianco, zucchine e panna

Conservazione

Questa portata deve essere consumata al momento della preparazione, pertanto non sarà possibile conservarla.

Giovanna La Barbera

I consigli di Giovanna

Al fine di ottenere un primo piatto gustoso e genuino, scegliete sempre degli ingredienti freschi e di qualità. Potete utilizzare anche solo una tipologia di carne, ad esempio di vitello. Sarà possibile sostituire le penne rigate con un altro formato di pasta corta (per esempio fusilli, mezze maniche oppure casarecce).

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!