Primi Piatti   •   Pesce

Pennette al salmone affumicato

Per i nostalgici del passato e amanti dei sapori d’infanzia ecco una ricetta del ricordo in una versione 2.0

Pennette al salmone affumicato
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Questo piatto è una piccola rivisitazione del ben più famoso e decisamente vintage primo piatto anni ’80: le pennette al salmone. La prima differenza con il “cugino anziano” è che nella ricetta originale il salmone non è affumicato e la seconda è che il limone è assente. 

Poi ‘last but not least’… niente panna! Solo un goccio di latte intero.

Ingredienti

  • 1/2 cipolle
  • 10 g di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaino di burro
  • 1 scorza di limone
  • 150 g di salmone affumicato
  • 1 bicchierino di brandy
  • 1/2 bicchiere di latte intero
  • 30 g di prezzemolo
  • q.b di pepe
  • q.b di pepe bianco
  • 400 g di penne

Preparazione

Tagliare la cipolla a cubetti, lasciare da parte. Iniziare, in una padella antiaderente, a far sciogliere il burro e l’olio evo, così da abbassare il punto di fumo e appassire la cipolla senza farla friggere, deve andare dolcemente finchè diventa morbida e trasparente. Mentre la cipolla sta andando tagliare a striscioline il salmone affumicato, attenzione deve essere un salmone con poco sale, sennò in cottura diventerà tutto troppo salato.

Quando la cipolla sarà ben morbida, aggiungere il salmone alzare la fiamma al massimo e sfumare con il bicchierino di brandy e qualche goccia di succo di limone. Appena evaporato l’alcool aggiungere il latte, coprire con un coperchio e lasciarlo sobbolllire (non bollire!).

Grattuggiate la buccia di un limone intero, e lasciatela pronta da una parte. Nel frattempo cuocere la pasta molto molto al dente scolarla e metterla nella padella con l’intingolo, alzare il fuoco al massimo e mantecare con una nocina di burro o un giro di olio evo, continuando a girare e muovere continuamente la pasta così da favorire il rilascio dell’amido  e addendesare il sughetto.

Vedrete che mano mano che il latte evapora si creerà una cremina che si ‘aggrapperà’ alle righe delle penne. A questo punto aggiungere una girata di pepe bianco, una di pepe nero, la metà  della buccia grattuggiata del limone, che avevate messo da parte e il prezzemolo.

Terminate di amalgamare la pasta sul fuoco e impiattate. Ultimo tocco spolverare ogni porzione con il rimanente prezzemolo e la rimanete buccia di limone come se fosse parmigiano servire ben calda.

Conservazione

Si consiglia di conservare le pennette al salmone affumicato 1 giorno al massimo, in frigorifero.

Vanessa Certo

I consigli di Vanessa

Usare una pasta porosa e ruvida, assorbirà benissimo questo tipo di sugo. Piccolo segreto: se dopo aver messo il latte, l'intingolo ha difficoltà ad addensare, si può aggiungere una piccola manciata di parmigiano che si scioglierà con il calore, senza lasciare il sapore del formaggio. Aggiungete una piccola dadolata di salmone affumicato, lasciato a crudo, in cima ad ogni piatto, darà un ulteriore sprint al gusto. La conservazione di questo piatto è sconsigliata.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!