Primi Piatti   •   Risotti

Risotto alle bietole e philadelphia

Un risotto semplice e veloce è sempre un’ottima idea, che sia per un pranzo in famiglia o per deliziare degli ospiti inattesi. Con aggiunta di bietole e philadelphia sarà ancora più buono e goloso. Scopriamo insieme come si prepara e tanti consigli utili

Risotto alle bietole e philadelphia
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I risotti sono un grande classico della cucina italiana e si prestano ad essere abbinati agli ingredienti più disparati. Un’idea per preparare un risotto diverso dal solito ma dal sapore delicato e cremoso è il risotto alle bietole e philadelphia.

Vi basteranno pochi ingredienti, purchè freschi, per un primo piatto squisito da poter servire ai vostri commensali, anche a coloro che difficilmente mangiano verdure. La cremosità del formaggio spalmabile renderà questo risotto veramente irresistibile, oltre che molto economico.

Vediamo quindi come si prepara.

Ingredienti

  • 180 g di riso
  • 200 g di bietole
  • 4 cucchiai di philadelphia
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di brodo vegetale

Preparazione

Per preparare il risotto con bietole e philadelphia cominciate innanzitutto dalla verdura. Lavatela sotto acqua corrente fresca, eliminate i gambi e sciacquate accuratamente le foglie. Tagliatele di medie dimensioni (i 200 g si riferiscono al prodotto già pulito) e strizzate delicatamente per togliere l’acqua in eccesso.

In una padella antiaderente e dai bordi alti fate rosolare uno spicchio di aglio con dell’olio extravergine di oliva e appena comincia a sfrigolare aggiungeteci le bietole. Fate saltare a fuoco medio per qualche minuto e appena cominceranno ad appassire eliminate l’aglio e aggiungete il riso. Fatelo tostare avendo cura di mescolarlo spesso per un paio di minuti, dopodichè sfumate con un paio di mestoli di brodo vegetale che potete preparare sia utilizzando sedano, patate e cipolla, sia facendo sciogliere un dado in acqua se avete poco tempo a disposizione

Continuate a far cuocere il risotto a fuoco medio versando, quando necessario, ulteriore brodo affinchè il riso si cuocia senza attaccarsi al fondo. A metà cottura aggiustate di sale e pepe e pochi minuti prima che abbia raggiunto la cottura ottimale unite anche il philadelphia. Mescolate ripetutamente in modo che il formaggio si sciolga in modo uniforme mantecando il resto degli ingredienti, dopodichè impiattate e servite.

Risotto alle bietole e philadelphia

Conservazione

Il risotto con bietole e philadelphia va consumato subito dopo la sua preparazione.

Luana Tandoi

I consigli di Luana

Per la preparazione di questo risotto è meglio utilizzare bietole fresche ma se volete realizzarlo con quelle surgelate dovrete cuocerle ed eliminare molto bene l'acqua che rilasceranno in padella. Se volete aggiungere un ulteriore tocco di sapore potete aggiungere durante al risotto dei cubetti di prosciutto cotto affumicato durante la preparazione.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!