Primi Piatti   •   Risotti   •   Vegeteriano

Risotto con Philadelphia e funghi cardoncelli

Il risotto con Philadelphia e funghi cardoncelli è un primo piatto perfetto per la stagione autunnale. Ecco la ricetta ed alcuni consigli utili

Risotto con Philadelphia e funghi cardoncelli
Difficoltà
Preparazione
Cottura
3 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il risotto con philadelphia e funghi cardoncelli è un primo piatto cremoso e dal sapore tipicamente autunnale. I cardoncelli sono funghi selvatici tipici del sud Italia e grazie alla loro carnosità si prestano perfettamente alla preparazione di primi piatti, secondi e contorni gustosi ma al tempo stesso leggeri. Questo particolare tipo di risotto è una variante del classico risotto ai funghi ed è perfetto da preparare per un pranzo anche abbastanza formale ed è ottimo se accompagnato ad un buon bicchiere di vino rosso che esalti il sapore dei funghi cardoncelli.

Vediamo quindi come preparare questo risotto.

Ingredienti

  • 270 g di riso
  • 230 g di cardoncelli
  • 40 g di philadelphia
  • 1 spicchio di aglio
  • q.b di brodo vegetale
  • 1 rametto di prezzemolo
  • 1 pizzico di pepe
  • 1 pizzico di sale
  • q.b di olio extravergine d’oliva

Preparazione

La preparazione del risotto con philadelphia e funghi cardoncelli è abbastanza semplice.

Cominciate la realizzazione del piatto dalla pulizia dei funghi; utilizzando un coltello da cucina raschiate il gambo del fungo che solitamente è ricoperto di terra. Dopodichè sciacquateli velocemente sotto acqua corrente eliminando ogni residuo di impurità e di terriccio. Tamponateli con un canovaccio pulito, tagliateli a pezzi di medie dimensioni e metteteli in una padella dai bordi alti con uno spicchio di aglio, un rametto di prezzemolo e un filo di olio in modo che si insaporiscano. Fateli rosolare pochi minuti, eliminate l’aglio e il prezzemolo e trasferiteli momentaneamente in un contenitore.

Nella stessa padella aggiungete un filo di olio e fate tostare il riso girandolo spesso per evitare che si attacchi sul fondo. Continuate a cuocere il risotto a fuoco medio aggiungendo qualche mestolo di brodo vegetale caldo e dopo circa 5 minuti di cottura aggiungete i funghi precedentemente saltati.

Proseguite la cottura aggiustando di sale e pepe e aggiungete ulteriore brodo solo quando quello messo in precedenza si sarà assorbito. Poco prima che il riso raggiunga la sua cottura ottimale aggiungete il formaggio spalmabile e girate bene il risotto in modo che il philadelphia si sciolga e mantechi il risotto.

In alternativa potete preparare un risotto ai carciofi o delle tagliatelle ai funghi.

Risotto con Philadelphia e funghi cardoncelli

Conservazione

Il risotto con Philadelphia e funghi cardoncelli va consumato ben caldo subito dopo la sua preparazione.

Luana Tandoi

I consigli di Luana

Non immergete i funghi cardoncelli in acqua per pulirli poichè tendono ad assorbire molta acqua che verrà poi rilasciata in fase di cottura rovinando il piatto finale. Potete utilizzare qualsiasi formaggio spalmabile preferiate con o senza lattosio se intolleranti.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!