Risotto con crema di porri e pancetta al profumo di agrumi

Il risotto con crema di porri e pancetta al profumo di agrumi è raffinato, elegante e dal profumo irresistibile. Ecco la ricetta ed alcuni consigli utili

Risotto con crema di porri e pancetta al profumo di agrumi
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il risotto con crema di porri e pancetta al profumo di agrumi è un primo piatto elegante e raffinato, ideale da servire durante una ricorrenza speciale come ad esempio le feste natalizie.

Si tratta di una portata cremosa e dal sapore coinvolgente; inoltre è anche profumata, grazie alla presenza delle scorzette di agrumi di Sicilia (arancia e limone). Questo risotto è ottimo se accompagnato da un buon bicchiere di vino bianco oppure da un prosecco.

Vediamo insieme come si prepara.

Ingredienti

  • 170 g di riso
  • 100 g di pancetta
  • 1/4 di cipolla
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 30 ml di vino bianco
  • 2 porri
  • 30 g di burro
  • 3 cucchiai di panna da cucina
  • scorza di 1 arancia
  • scorza di 1 limone
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di brodo vegetale

Preparazione

Per realizzare il risotto con crema di porri e pancetta al profumo di agrumi innanzitutto dovrete realizzare la crema di porri. Iniziate pulendo i porri, eliminando le radici e le parti esterne più dure. Divideteli in 4 parti (nel senso della lunghezza) e lavateli con cura con dell’acqua fredda. Infine tamponateli con uno strofinaccio pulito e tagliateli a pezzetti.

In un pentolino di medie dimensioni mettete il burro e fatelo sciogliere a fiamma molto bassa; unite i porri e fateli rosolare senza farli bruciare. Insaporiteli con un pizzico di sale ed uno di pepe e sfumate con 1 cucchiaio di vino bianco. Lasciate stufare i porri a fiamma molto bassa coprendoli con un coperchio per circa 15-20 minuti, solo se necessario aggiungete un po’ d’acqua calda.

Quando i porri sono cotti, trasferiteli nel bicchiere del minipimer; unite i cucchiai di panna da cucina e frullate il tutto fino ad ottenere una densa crema. Regolate di sale e tenete la crema di porri da parte, per poter procedere con la preparazione del risotto.

Tritate finemente 1/4 di cipolla e mettetela in una pentola a sponde alte insieme ai cucchiai di olio extravergine d’oliva, quindi accendete il fuoco a fiamma moderata e fate soffriggere la cipolla. Quando quest’ultima diventa dorata, unite il riso e lasciatelo tostare per qualche minuto. Successivamente aggiungete la pancetta dolce a cubetti e mescolate con cura. Sfumate con il vino bianco e lasciatelo evaporare.

Quando il vino sarà stato assorbito del tutto, bagnate il risotto con 4-5 mestoli di brodo vegetale bollente e fate cuocere il risotto mescolando di tanto in tanto. A cottura ultimata, togliete la pentola da fuoco e aggiungete la crema di porri a cucchiaiate (ne basteranno 2-3) e mescolate energicamente per amalgamare bene il tutto. Servite infine il risotto ben caldo, decorando i piatti con la scorza di limone e di arancia grattugiata finemente.

In alternativa potete preparare un risotto all’arancia o un risotto allo champagne.

Risotto con crema di porri e pancetta al profumo di agrumi

Conservazione

Il risotto con crema di porri e pancetta al profumo di agrumi va consumato ben caldo dopo la preparazione. Pertanto non sarà possibile conservarlo.

Giovanna La Barbera

I consigli di Giovanna

Questo risotto è davvero cremoso e dal sapore coinvolgente, ideale per stupire i propri ospiti. Per un risultato ottimale, preparate al momento la crema di porri utilizzando solo ortaggi freschi. Per una versione vegetariana potete omettere la pancetta e sostituirla con dei funghi porcini secchi, fatti rinvenire in poca acqua calda per circa 15 minuti.

Altre ricette interessanti
Commenti
Giuseppe Avellino
Giuseppe Avellino

05 marzo 2018 - 21:06:23

CIAO GIOVANNA COMPLIMENTI X IL RISOTTO CON CREMA DI PORRI E PANCETTA FATTO MOLTO BUONI CIAO GRAZIE AVELLINO GIUSEPPE .

0
Rispondi
Giuseppe Avellino
Giovanna La Barbera

05 marzo 2018 - 21:23:18

Ciao Giuseppe, ti ringrazio molto. Un caro saluto!

0