Risotto con funghi e stracchino

Cremoso e pronto in pochi minuti, del risotto con funghi e stracchino sarà sempre un'ottima idea per tutta la famiglia. Una ricetta molto semplice che saprà darvi grandi soddisfazioni. Scopriamo insieme come si procede passo dopo passo e tanti consigli utili

Risotto con funghi e stracchino
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il risotto con i funghi è un primo piatto molto amato per la sua semplicità e per il suo sapore delicato; è possibile arricchirlo con altri ingredienti e sbizzarrirsi in base ai propri gusti o esigenze alimentari. Ad esempio aggiungendo una tipologia di formaggio sarà possibile renderlo ancor più cremoso e invitante.

Il risotto con funghi e stracchino è una portata vegetariana che conquista tutti per la sua cremosità e per il suo sapore intenso; ideale da abbinare ad un calice di buon vino bianco. Vediamo insieme la ricetta.

Ingredienti

  • 190 g di riso
  • 200 g di funghi champignon
  • 80 g di stracchino
  • 1/4 di cipolla
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 30 ml di vino bianco
  • q.b di brodo vegetale
  • q.b di sale
  • q.b di pepe

Preparazione

Per realizzare il risotto con funghi e stracchino innanzitutto dovrete pulire accuratamente i funghi e affettarli. Teneteli momentaneamente da parte e procedete con la preparazione del soffritto di cipolla. Tritate, quindi, quest’ultima e mettetela in una pentola a sponde alte; aggiungete l’olio extravergine d’oliva e posizionate la pentola sul fuoco.

Lasciate soffriggere la cipolla a fiamma moderata, facendo attenzione affinchè non si bruci. A questo punto unite il riso e fatelo tostare, mescolando con cura. Aggiungete i funghi e lasciate saltare il tutto per un paio di minuti, quindi sfumate con il vino bianco e lasciatelo evaporare.

Quando il vino sarà evaporato del tutto, bagnate il riso con 4-5 mestoli di brodo vegetale bollente, mescolate e lasciate cuocere il risotto a fiamma moderata per circa 13-15 minuti (la tempistica varia in base alla tipologia di riso utilizzato).

Risotto con funghi e stracchino

Non appena il riso risulterà al dente e il brodo sarà stato assorbito del tutto, aggiungete lo stracchino a pezzetti e togliete la pentola dal fuoco. Mescolate energicamente, affinchè il formaggio si sciolga formando una densa crema, infine versate il risotto nei piatti da portata.

Completate con una macinata di pepe nero in grani e, se lo gradite, con un trito di prezzemolo fresco. Servite la portata mentre è ancora ben calda.

Risotto con funghi e stracchino

Conservazione

Questo primo piatto deve essere consumato al momento della preparazione, pertanto non sarà possibile conservarlo.

Giovanna La Barbera

I consigli di Giovanna

Per un risultato come al ristorante e a prova di buongustaio, è consigliabile utilizzare una tipologia di riso che si mantenga al dente e i chicchi separati (per esempio Carnaroli, Roma oppure Nano Vialone). Se siete intolleranti al lattosio, sarà possibile utilizzare lo stracchino Lactose-Free. Accompagnate il piatto con un vino bianco di qualità.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!