Risotto con piselli e carote

Il risotto con piselli e carote è un primo piatto a base di verdure dagli ingredienti semplici ma davvero deliziosi. Ecco la ricetta

Risotto con piselli e carote
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il risotto con piselli e carote è un gustoso piatto dai colori primaverili e dal sapore cremoso e delicato.

Si prepara con estrema facilità, partendo dalla base del classico risotto, e se avete la fortuna di riuscire a reperire degli ortaggi freschi e di stagione il risultato sarà ancora più gustoso e saporito. E’ una pietanza che si prepara abbastanza velocemente, adatta anche a chi lavora e ha poco tempo ma non vuole rinunciare al gusto e perfetto per farvi fare bella figura con i vostri ospiti.

Ecco la ricetta.

Ingredienti

  • 200 g di piselli
  • 200 g di riso arborio
  • q.b di vino bianco
  • 1 cipollotto
  • q.b di burro
  • q.b di pepe
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di parmigiano reggiano
  • q.b di prezzemolo
  • 3 carote
  • 1 l di brodo vegetale

Preparazione

Per preparare il vostro risotto con piselli e carote dedicatevi per prima al brodo vegetale ( Se avete tempo preparatelo da voi, altrimenti potete usare anche il brodo granulare istantaneo) e tenetelo da parte coperto con un coperchio per mantenerlo caldo. Nel frattempo iniziate a lavare e sbucciare le carote e sgranare i pisellini dai loro baccelli (Se non riuscite e trovare i pisellini freschi potete tranquillamente ripiegare sui pisellini primavera surgelati e otterrete comunque un ottimo risultato).

Tagliate le carote a tocchetti piuttosto piccoli e mettetele in una casseruola antiaderente insieme ad un paio di cucchiai di olio EVO, fatele cucinare a fiamma moderata per 5/6 minuti aggiungendo un mestolino di brodo di tanto in tanto. Ora aggiungete i pisellini e regolate di sale e pepe. Aggiungete un altro mestolino di brodo e lasciate cucinare per altri 5 minuti. Spegnete e tenete da parte.

In un’altra casseruola antiaderente versate 2 o 3 Cucchiai di Olio Evo e il cipollotto finemente tritato. Fatelo soffriggere a fiamma bassa facendo attenzione a non bruciarlo e quando sarà diventato trasparente aggiungete il riso e tostatelo mescolando di continuo. Dopo un paio di minuti, quando i chicchi di riso diventeranno traslucidi (leggermente trasparenti) sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco, alzate la fiamma e lasciate evaporare completamente il vino continuando a mescolare.

A questo punto potete unire i piselli e le carote tenuti da parte in precendenza, e un cucchiaio circa di prezzemolo fresco tritato finissimo, mescolate con cura e coprite a filo con il brodo vegetale. Lasciate cucinare a fiamma bassa mescolando di tanto in tanto e continuando ad aggiungere il brodo gradualmente man mano che si assorbe.

Quando il risotto sarà al dente alzate la fiamma e fate evaporare tutto l’ eventuale brodo di cottura rimasto, aggiungete 1 o 2 pezzetti di burro, mescolate fino al completo scioglimento e spegnete la fiamma.

Aggiungete un paio di cucchiai di parmigino per ultimare la mantecatura, mescolate e servite il vostro risotto caldissimo.

In alternativa potete preparare un risotto con piselli o un risotto alla milanese.

Conservazione

Il risotto con piselli e carote va consumato subito.

Valentina Manca

I consigli di Valentina

Per ottenere un risotto cremoso e dal sapore omogeneo la scelta della qualità del riso è fondamentale. In questo caso abbiamo scelto il riso Arborio perchè data la delicatezza di sapore degli ingredienti principali era necessario un tipo di chicco che assorbisse quanto più sapore possibile, ma proprio per questo dovrete fare attenzione a non superare i tempi di cottura perchè a differenza di altre qualità l'arborio tende a scuocere più facilmente. Per questo piatto si presta perfettamente anche il Carnaroli

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!