Risotto con zucchine, brie, guanciale e pepe rosa

Un buon risotto con zucchine è l'ideale per un pranzo in famiglia e non solo. Sarà, infatti, un'ottima idea ance per situazioni più formali e potrà essere arricchito in mille modi diversi. In questo a rendere la ricetta ancora più gustosa la presenza del guanciale e del brie. Scopriamo insieme come procedere

Risotto con zucchine, brie, guanciale e pepe rosa
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il risotto zucchine, brie e guanciale è un primo piatto sfizioso dal sapore delicato ma gustoso e dalla consistenza estremamente cremosa. Una variante del classico risotto con zucchine che spesso siamo abituati a mangiare.

In questo caso l’accostamento della dolcezza delle zucchine con l’intensità del brie e la sapidità del guanciale, infatti, rendono questo risotto una vera delizia per il palato, ideale per allietare un pranzo in famiglia o tra amici. Semplice e veloce da preparare, il risotto zucchine, brie e guanciale può essere proposto in ogni periodo dell’anno, dato che gli ingredienti necessari si trovano in ogni stagione.

Scopriamo insieme come procedere e tanti consigli utili.

Ingredienti

  • 180 g di riso carnaroli
  • 200 g di zucchine
  • 70 g di brie
  • 2 fette di guanciale
  • 500 ml di brodo vegetale
  • 1 scalogno
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di pepe rosa

Preparazione

Per prima cosa prendete una casseruola, versate un po’ di olio evo e fatevi appassire lo scalogno, finemente tritato, tenendo la fiamma medio bassa per circa due minuti.

Lavate nel frattempo le zucchine, tagliatele a tocchetti, quindi versate anche queste nella casseruola con lo scalogno. Lasciate cuocere per poco più di 5 minuti, avendo cura di girare spesso le zucchine per non farle attaccare.

Versate, quindi, il riso e, continuando a girare, fatelo tostare per un paio di minuti; sfumate, poi, con un po’ di vino bianco e lasciate evaporare. Aggiungete, quindi, il brodo vegetale, un mestolo per volta, girando di tanto in tanto e aggiungendone dell’altro quando vi renderete conto che il riso si sta un po’ asciugando. Assaggiate e aggiustate di sale se necessario.

Nel frattempo, tagliate il formaggio brie a dadini, e il guanciale a listarelle. Versateli nella casseruola con il riso una volta che questo sarà cotto, quindi procedete alla mantecatura, girando energicamente fino a quando il brie non si sarà sciolto completamente amalgamando tutti gli altri ingredienti.

Assaggiate ed aggiungete un altro pizzico di sale, se necessario, quindi versate il risotto nei piatti. Decorate con qualche pezzettino di guanciale, precedentemente tenuto da parte, e qualche grano di pepe rosa, poi servite in tavola ben caldo.

Conservazione

Il risotto va consumato ben caldo subito dopo la sua preparazione.

Stefania Angela Ferrara

I consigli di Stefania Angela

Il guanciale fornisce a questo risotto un sapore deciso e gustoso. In alternativa, però, se si vuole rendere il piatto un po' meno saporito, si potrebbe usare dello speck. Se si prepara questo piatto per un numero più elevato di persone, bisognerà prestare particolare attenzione alla mantecatura, per far sì che il risotto raggiunga la giusta cremosità senza diventare 'colloso'.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!