Salti in bocca alla ricotta

I salti in bocca alla ricotta sono un primo piatto molto particolare, originale ma ricco di sapore. Ecco la ricetta

Salti in bocca alla ricotta
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I salti in bocca alla ricotta sono delle gustose palline a base di pane e ricotta. Vengono di solito servite al sugo come primo piatto.

Buonissime per il pranzo della Domenica, ma ottime anche da servire durante una cena con amici. Molto profumate grazie alla presenza del basilico, sorprenderanno piacevolmente i vostri invitati. Un’alternativa fantasiosa per servire un primo piatto diverso dalla solita pasta. Anche chi non ama la ricotta saprà apprezzare queste gustose palline.

Vediamo insieme come prepararle.

Ingredienti

  • 200 g di pane
  • 100 g di ricotta
  • q.b di latte
  • 3 uova
  • 80 g di grana padano grattugiato
  • q.b di prezzemolo
  • q.b di farina 00

Ingreidenti per condire

  • 400 g di polpa di pomodoro
  • 3 foglie di basilico
  • 50 g di olive verdi denocciolate
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero

Preparazione

Per la preparazione dei salti in bocca alla ricotta prima di tutto se usate il pancarrè dovrete eliminare i bordi completamente. Se usate il pane raffermo, eliminate la crosta.

Mettete il latte in una ciotola e lasciate in ammollo il pane. In un altra ciotola o piatto mettete la ricotta, schiacciatela bene con una forchetta. Create un buco al centro e mettete il formaggio grattugiato, mescolate con un cucchiaio. In un bicchiere mettete le uova e sbattetele leggermente. Unitele al composto di ricotta. Lavate bene il prezzemolo, tagliatelo in piccoli pezzi con la mezzaluna e unitelo al composto insieme al sale. Mescolate sempre con il cucchiaio e successivamente con le mani aggiungendo anche il pane ben strizzato.

Bagnatevi le mani con un po’ di acqua, prendete delle piccole porzioni di impasto e create delle palline della dimensione di una noce. In un piatto versate la farina, passateci dentro le palline di ricotta facendo aderire bene la farina in tutta la sua superficie. Continuate così fino a quando non avrete finito tutto l’impasto.

In una padella mettete l’olio, aggiungete i pomodori schiacciati in precedenza con una forchetta, il basilico tritato e un cucchiaino di zucchero. Cuocete il sugo per almeno 10-15 minuti, aggiustate di sale. Aggiungete le polpette di ricotta ,unite anche le olive e un bicchiere di acqua calda. Coprite con coperchio e fate cuocere per almeno 20 minuti a fuoco basso. Mescolate ogni tanto. Servite calde.

In alternarnativa potete preparare dei canederli o delle polpette di pane, ricette perfette per chi ama i piatti alternativi.

Conservazione

I salti in bocca alla ricotta si conservano per al massimo un giorno. Andranno scaldati prima di essere nuovamente serviti.

Ombretta Orrù

I consigli di Ombretta

Se non volete usare i pelati potete tranquillamente usare anche la passata di pomodoro o meglio ancora i pomodori freschi sbollentati in precedenza. Vi consiglio di usare la ricotta di pecora che è molto più saporita, ma volendo potete usare anche quelle confezionate nel banco frigo. Come formaggio grattugiato potete usare quello che più vi piace.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!