Spaghetti alla calabrese

Gli spaghetti alla calabrese sono un primo piatto semplice ma piccante e invitante. Pochi ingredienti ma un risultato eccellente. Ecco la ricetta

Spaghetti alla calabrese
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli spaghetti alla calabrese sono un primo piatto molto sfizioso, piccante e gustoso che piacerà a tutti coloro che vanno alla ricerca di idee sfiziose e particolari ma senza per questo perdersi in lunghissime preparazioni. In questo caso, infatti, gli ingredienti utilizzati sono pochi e di facile reperibilità ma il risultato finale sarà davvero strepitoso.

Vediamo, quindi, come preparare gli spaghetti alla calabrese ed alcuni consigli utili per un risultato davvero strepitoso che otterrete in pochi minuti ma riscuotendo un grandissimo successo.

Ingredienti

  • 400 g di spaghetti
  • 60 g di olive nere
  • 6 acciughe sott’olio
  • 2 peperoncini
  • 180 g di pomodorini
  • q.b di capperi
  • q.b di prezzemolo
  • q.b di sale
  • q.b di olio extravergine d’oliva

Preparazione

Per iniziare la preparazione degli spaghetti alla calabrese dovete partire dalla realizzazione del condimento. Come prima cosa prendete i capperi, sciacquateli sotto acqua fredda corrente e tritate finemente, oppure lasciate interi se preferite avvertirli maggiormente all’interno della preparazione. Prendete quindi una padella e mettete a scaldare dell’olio extravergine d’oliva. Aggiungete i filetti di acciughe ed i capperi e fate andare per un paio di minuti.

Dedicatevi quindi ai pomodorini, andranno lavati e privati del picciolo e poi divisi in quarti. Aggiungete in padella anche i pomodorini, le olive nere ed i peperoncini tritati molto finemente. Fate andare il tutto per qualche altro minuto fino a quando avrete ottenuto un risultato ben omogeneo.

A parte scaldate abbondante acqua salata e fate cuocere gli spaghetti fino a quando saranno al dente. Una volta terminata la cottura gli spaghetti andranno scolati e versati in padella insieme al condimento con un po’ di acqua di cottura se necessario. Fate saltare il tutto in padella per qualche minuto ed a questo punto aggiungete il prezzemolo, che avrete precedentemente lavato e tritato molto finemente. Dopo qualche altro minuto spegnete la fiamma ed i vostri spaghetti alla calabrese sono pronti per essere serviti ai vostri ospiti.

In alternativa potete preparare della pasta alla norma o delle penne all’arrabbiata, un altro piatto piccante e goloso.

Spaghetti alla calabrese

Conservazione

Gli spaghetti alla calabrese si conservano per al massimo un giorno chiusi all’interno di un contenitore ermetico. Prima di servire di nuovo il piatto ai vostri ospiti, però, dovrete ripassate in padella con dell’altro olio extravergine d’oliva.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Regolate la quantità di peperoncino in base al sapore più o meno piccante che volete dare al vostro piatto. Per un gusto ancora più intenso potete utilizzare la nduja o dell'olio al peperoncino. Al posto degli spaghetti potete anche utilizzare un altro formato, magari della pasta fresca tipica calabrese per rendere il piatto ancora più particolare e gustoso.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!