Spaghetti alla chitarra con crema di radicchio e pancetta

Una deliziosa crema di radicchio ed una nota intensa e croccante data dalla pancetta. Questi spaghetti alla chitarra con crema di radicchio e pancetta saranno letteralmente irresistibili e perfetti da servire in tantissime occasioni. Scopriamone la ricetta

Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli spaghetti alla chitarra con crema di radicchio e pancetta sono un primo piatto dal sapore avvolgente, che si presenta molto bene ed ha un retrogusto molto particolare.

Si reallizza facilmente e non richiede tempi di cottura lunghi, infatti metre cuoce la pasta possiamo preparare il condimento.

Con qualche piccolo trucco e con l’aiuto di un robot da cucina otterrete un crema dalla consistenza perfetta ideale da preparare anche in quantità maggiore e poi successivamente da porzionare e così si può congelare ed utilizzare per le future preparazioni.

Scopriamo, quindi, insieme come preparare questo piatto e tanti consigli utili.

Ingredienti

  • 200 g di spaghetti alla chitarra
  • 250 g di radicchio
  • 80 g di pancetta affumicata
  • 200 ml di brodo vegetale
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 peperoncino
  • q.b di formaggio

Preparazione

Ponete un pentola con acqua abbondante sul fuoco per cuocere la pasta.

Nel frattempo in una casseruola versate olio evo q.b., l’aglio in camicia e peperoncino, lasciate scaldare alcuni minuti e poi unite la pancetta. Fare rosolare fino a farla diventare croccante. Una volta pronto togliete e tenete da parte.

All’interno della stessa padella unite il radicchio che in precedentemente avete lavato e tagliato in modo grossolano.

Saltate alcuni minuti ed appena appassisce spegnete. Trasferite la verdure in un robot da cucina oppure all’interno di un bicchiere del frullatore ad immersione e con un po’ di brodo vegetale frullate fino ad ottenere un composto denso e cremoso.

Trasferite nella casseruolae  regolate di sal. Con fiamma vivace riscaldate la crema che avete ottenuto e metà della pancetta che avete cotto in precedenza.

Se dovesse risultare molto densa potete unire altro brodo o se preferite acqua di cottura. Scolate la pasta molto al dente e mescolate per qualche minuto a fiamma bassa successivamete fuori dal fuoco mantecate con del formaggio grattugiato e unite il resto della pancetta croccante.

Se vi piace un sapore più marcato, potete utilizzare per guarnire anche delle striscioline di radicchio crudo: questo donerà un sapore intenso.

Servite caldo e se voltete donare un aspetto ordinato potete utilizzare delle pinze e un mestolo per ottenere un nido di spaghetti perfetto.

Conservazione

Gli spaghetti alla chitarra con crema di radicchio e pancetta vanno consumati subito, ben caldi.

Carmela Di Matteo

I consigli di Carmela

La crema di radicchio se avanza può essere congelata. La pancetta si può sostituire con dello speck donerà un sapore ancora più aromatico. Il formato di pasta può essere sostituito con quello che più vi piace, e se si è intolleranti il formaggio grattugiato si può tranquillamente evitare di aggiungere.

Altre ricette interessanti
Commenti
Giovanna La Barbera
Giovanna La Barbera

29 gennaio 2019 - 16:18:30

Sono buonissimi, li faccio spesso anch'io! :)

0
Rispondi