Spaghetti all’aragosta con pomodorini

Con degli spaghetti all'aragosta con pomodorini non potrete che stupire tutti, anche nelle situazioni più formali o nei pranzi più eleganti. Una ricetta raffinata e particolare

Spaghetti all’aragosta con pomodorini
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Se state preparando un menu raffinato per un’occasione particolare e volete stupire i vostri ospiti allora gli spaghetti all’aragosta faranno davvero al caso vostro.

Si tratta, infatti, di un primo piatto molto costoso, raffinato e particolare che vi permetterà di gustare il sapore delicato e dolce dell’aragosta al meglio. Si tratta di una ricetta che può essere servita in tante varianti diverse, aggiungendo altri ingredienti oppure sostituendone alcuni con altri che gradite maggiormente.

Il segreto, però, sarà sempre quello di utilizzare pochi ingredienti e lasciare spazio alla polpa di aragosta, così che questa possa essere apprezzata in tutte le sue sfumature di sapore e non venga coperta da altri ingredienti dal gusto più forte. Vediamo, quindi, come si realizza questo piatto.

Ingredienti

  • 400 g di spaghetti
  • 400 g di aragosta
  • 250 g di polpa di pomodoro
  • 1 spicchio di aglio
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale
  • q.b di peperoncino
  • 100 g di pomodorini
  • q.b di prezzemolo

Preparazione

Per preparare gli spaghetti all’aragosta la prima cosa che dovrete fare sarà dedicarvi propria all’aragosta. Questa, infatti, andrà lessata per circa 15-20 minuti e successivamente privata del carapace e delle chele così da poter estrarre la polpa. Mettetela momentaneamente da parte mentre all’interno di una padella fate scaldare dell’olio extravergine d’oliva.

Aggiungete uno spicchio d’aglio lasciandolo intero, così da poterlo rimuovere successivamente, e fatelo soffriggere per un minuto circa. È il momento di aggiungere i pomodorini, che avrete precedentemente lavato e ridotto in metà o in quarti, e la polpa di pomodoro. Amalgamate il tutto d aggiustate di sale e pepe in base ai vostri gusti.

Quando il sughetto sarà ristretto potrete aggiungere la polpa di aragosta che avrete precedentemente ridotto in cubetti. Fate proseguire la cottura per qualche altro minuto. Nel frattempo all’interno di una pentola ben capiente portate a bollore abbondante acqua salata. Cuocete gli spaghetti seguendo il tempo indicato nella confezione, ricordandovi di lasciarli al dente così da poterli poi mantecare in padella insieme al condimento.

Una volta che gli spaghetti saranno pronti scolateli e versateli in padella. Fate saltare il tutto per qualche minuto e terminate con un’abbondante manciata di prezzemolo precedentemente tritato. Servite ai vostri ospiti quando il piatto è ancora ben caldo.

Spaghetti all'aragosta con pomodorini

Conservazione degli spaghetti all’aragosta

Questo piatto andrà consumato ben caldo subito dopo la sua preparazione ma potranno anche essere conservati per al massimo un giorno e ripassati in padella prima di servirli di nuovo.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Al posto dell'aragosta potete anche utilizzare dell'astice, se volete dare un tocco di sapore più intenso e meno dolce al vostro piatto. Se non gradite la presenza della polpa di pomodoro potete anche ometterlo ed aggiungere soltanto i pomodorini. Se volete rendere il piatto ancora più ricco potete utilizzare anche dei gamberetti, che dovrete aggiungere in padella insieme alla polpa d'aragosta così da fare in modo che tutti i sapori si fondano alla perfezione.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!