Primi Piatti   •   Sfiziosi e veloci   •   Vegeteriano   •   Vegano

Spaghetti con soffritto di porro, melanzane fritte e salvia

Gli spaghetti con soffritto di porro, melanzane fritte e salvia sono un primo piatto delizioso ottenuto con pochi e semplici ingredienti. Ecco la ricetta

Spaghetti con soffritto di porro, melanzane fritte e salvia
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli spaghetti con soffritto di porro, melanzane fritte e salvia sono un primo piatto davvero delizioso e semplicissimo da realizzare. Faremo un soffritto con il porro, che come sapore risulterà molto più delicato della cipolla ma altrettanto gustoso, aggiungeremo dei cubetti di melanzane fritte e della salvia.

In 15 minuti servirete un primo piatto da leccarsi i baffi!

Vediamo ora come procedere per prepare gli spaghetti con soffritto di porro, melanzane fritte e salvia.

Ingredienti

  • 320 g di spaghetti
  • 2 melanzane
  • 10 foglie di salvia
  • 1 porro
  • q.b di olio extravergine d’oliva

Preparazione

Iniziate subito la preparazione degli spaghetti con soffritto di porro, melanzane fritte e salvia mettendo dell’acqua salata a bollire, anche perchè ci vorrà veramente poco tempo per ottenere questo condimento con porri, melanzane e salvia

Mettete sopra al fuoco una padella larga, aggiungete abbondante olio extravergine d’oliva e scaldatelo bene. Nel frattempo lavate le melanzane, asciugatele e sopra ad un tagliere capiente tagliatele a dadini di circa 2 cm.

Adagiate le melanzane tagliate a dadini nell’olio caldo e fate cuocere 10 minuti circa, mescolando spesso, finchè non iniziano a dorare su tutti i lati. Versate gli spaghetti nell’acqua bollente salata che starà sicuramente bollendo.

Spaghetti con soffritto di porro, melanzane fritte e salvia

Ora con una schiumarola togliete le melanzane e mettetele sopra ad un piatto ricoperto da carta assorbente. Tagliate a rondelle il porro e fatelo soffriggere nella stessa pentola dove avete fritto le melanzane, dopodichè spezzettate la salvia e aggiungete anch’essa per qualche minuto. Quando il soffritto di porri con la salvia sarà pronto, aggiungetevi le melanzane fritte e mescolate bene.

 Scolate la pasta e versatela nella padella insieme alle melanzane fritte, i porri e la salvia e fate saltare pochi secondi. Ora potete servire i vostri spaghetti con soffritto di porro, melanzane fritte e salvia.

In alternativa potete preparare delle casarecce pesce spada e melanzane o del risotto con melanzane.

Spaghetti con soffritto di porro, melanzane fritte e salvia

Conservazione

Gli spaghetti con soffritto di porro, melanzane fritte e salvia vanno consumati ben caldi subito dopo la loro preparazione.

Monica Buriola

I consigli di Monica

Se le vostre melanzane sono piccole potete tranquillamente usarne 3, lo stesso vale per la salvia, se le foglie le trovate solo piccole mettetene qualcuna in più. E se amate il pomodoro, potete aggiungere della salsa di pomodoro, otterrete comunque un ottimo primo piatto, anche se con qualche variante sfiziosa.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!