Spaghetti con zucchine, peperoni, pangrattato e pecorino

Un primo piatto semplice e veloce ma dal gusto intenso? Questi spaghetti con zucchine, peperoni, pangrattato e pecorino saranno davvero l'ideale. Un piatto che si prepara facilmente ma che dà vita ad un mix di sapori straordinari. Vediamo, quindi, insieme come si prepara

Spaghetti con zucchine, peperoni, pangrattato e pecorino
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli spaghetti con zucchine, peperoni, pangrattato e pecorino è un primo piatto davvero gustoso e saporito. Ideale per chi ama le verdure e vuole creare un primo piatto ricco di gusto.

E’ un piatto pieno di sapori e colori che si bilanciano tra di loro creando un armonioso mix. Un piatto semplice da realizzare, ideale anche per chi è alle prime armi in cucina ma non vuole rinunciare al gusto. Ideale in tantissime occasioni.

Vediamo, quindi, insieme come preparare questo piatto e tanti consigli utili.

Ingredienti

  • 400 g di spaghetti
  • 2 peperoni gialli
  • 2 zucchine
  • 1 scalogno
  • q.b di prezzemolo
  • 6 cucchiai di pangrattato
  • q.b di peperoncino
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di pepe
  • q.b. di sale
  • q.b. di pecorino

Preparazione

La prima cosa che dovrete fare sarà lavare accuratatamente le zucchine e i peperoni ed asciugarli.

Private le zucchine delle estremità; tagliatele a fette di circa un paio di centimetri e poi a dadini. Pulite i peperoni privandoli del picciolo, della parte interna e dei semi interni, quindi tagliateli a striscioline. Pulite lo scalogno e tagliatelo a pezzettini per soffriggerlo.

Scaldate un po’ d’olio extravergine d’oliva in un tegame e una volta caldo versate lo scalogno e il peperoncino. Una volta dorato lo scalogno aggiungete i peperoni e le zucchine. Coprite e lasciate cuocere a fiamma medio-bassa, dopo aver aggiustato di sale. E’ importante mescolare regolarmente e se necessario aggiungere un po’ di acqua o olio per evitare che le verdure si incollino al fondo della padella. La cottura deve essere lenta in modo da lasciar formare il sughetto e in modo tale che le verdure non si brucino all’esterno rimanendo però crude al loro interno.

Quando la cottura delle verdure sarà quasi ultimata versate gli spaghetti in una pentola di acqua bollente salata. Nel frattempo tritate finemente il prezzemolo e aggiungetene un po’ alle verdure in cottura e un po’ nel pangrattato.

Scaldate in un piccolo pentolino un po’ di olio extravergine d’oliva e aggiungete il pangrattato (unito al prezzemolo) e lasciatelo tostare. Una volta pronto mettetelo da parte.

Scolate la pasta al dente e lasciate ultimare la cottura in padella insieme alla verdure. Aggiungete un po’ di olio e pepe e mescolate per far amalgamare bene il tutto. Aggiungete il pangrattato tostato.

Servite e decorate con il pecorino grattugiato a volontà.

Conservazione

Gli spaghetti con zucchine, peperoni, pangrattato e pecorino vanno consumati ben caldi. Potete, però, conservarla per un giorno e ripassarla in padella nel momento in cui intendete servirla. Aggiungete il pangrattato tostato quando state impiattando.

Francesca Cerolini

I consigli di Francesca

Potete anche utilizzare peperoni tutti colorati e aggiungere, per rendere il piatto ancora più ricco, alcuni pomodorini o melanzane. Il pecorino potete scegliere voi, in base al vostro gusto, se uno più stagionato e saporito o meno.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!