Primi Piatti   •   Pesce

Spaghettoni al pesto di pistacchi e olive taggiasche con gamberoni

Gli spaghettoni al pesto di pistacchi e olive taggiasche con gamberoni sono un primo piatto facile e veloce da realizzare, ma dal risultato avvolgente e ricercato

Spaghettoni al pesto di pistacchi e olive taggiasche con gamberoni
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli spaghettoni al pesto di pistacchi e olive taggiasche con gamberoni sono un primo piatto adatto anche a pranzi e cene importanti, la sapidità delle olive taggiasche si combina con la freschezza del gambero in un’esplosione di sapore che stupirà i vostri ospiti ad ogni assaggio. 

Il pesto, inoltre, è vegano e non contiene prodotti derivati da animali, in modo da essere adatto ad ogni commensale. Il piatto, infatti, può essere servito ed è squisito anche senza gamberoni.

Ingredienti

  • 200 g di spaghettoni
  • 100 g di pistacchi
  • 4 foglie di basilico
  • 60 ml di olio extravergine d’oliva
  • 80 g di olive taggiasche
  • 2 spicchi di aglio
  • 8 gamberoni
  • q.b di pepe rosa
  • 1/2 bicchiere di vino bianco

Preparazione

Per prima cosa mettere l’acqua a bollire in una pentola capiente. Nel frattempo preparate il pesto di pistacchi e olive taggiasche. Nel mortaio, o nel contenitore del minipimer se siete di fretta, inserite i pistacchi e iniziate a tritarli con un filo d’olio, le foglie di basilico, qualche grano di sale grosso, pepe e lo spicchio d’aglio. Aggiungete man mano le olive taggiasche e il restante olio, continuando a lavorare il composto finchè non sarà bello cremoso. Assaggiate e aggiustate di sale e pepe se necessario.

Lavate e pulite i gamberoni, togliendo la testa, il carapace e l’intestino aiutandovi con uno stuzzicadenti. Tagliate i gamberoni a pezzetti ed inseriteli in una ciotolina con il succo di mezzo limone, un pizzico di sale e una macinata di pepe rosa. Lasciateli marinare per qualche minuto.

Salate l’acqua e, una volta portata a bollore, buttate gli spaghettoni.

In una padella capiente fate scaldare un filo d’olio e un altro spicchio di aglio. Aggiungete quindi i pezzetti di gambero insieme alla marinatura e lasciate scottare per un minuto a fiamma alta. Sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco e lasciate andare finchè il vino non sarà assorbito. A questo punto i gamberi vanno tolti dalla padella e messi da parte, altrimenti risulterebbero stopposi.

Nella stessa padella aggiungete due mestoli capienti di acqua di cottura, poi aggiungete gli spaghettoni scolati a due minuti dalla fine del tempo di cottura. Finite la cottura in padella, poi spegnete il fuoco. 

Aggiungete il pesto di pistacchi e olive taggiasche e i gamberi a pezzettini, mantecando per bene in modo da ottenere una pasta cremosa e saporita.

Decorate a piacere con qualche oliva taggiasca e granella di pistacchi, per un tocco di croccantezza in più.

Conservazione

La pasta si conserva in frigorifero, in una confezione chiusa, per circa 3 giorni.

Sara Mastrotto

I consigli di Sara

Il piatto è semplice e proprio per questo è importante utilizzare prodotti di buona qualità, soprattutto per quanto riguarda le olive taggiasche, altrimenti rischiate di ottenere un retrogusto amarognolo. Potete usare il formato di pasta che più preferite, l'importante è che sia ricca di amido e resista bene alla cottura, in modo da ottenere un risultato cremoso e avvolgente.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!