Vellutata di porri, zucca e topinambur aromatizzata allo zenzero

La vellutata di porri è un primo piatto super facile da preparare e perfetto per le giornate più fredde dell'autunno e dell'inverno. In questo caso abbiamo arricchito la ricetta base con zucca e topinambur e aromatizzato il tutto allo zenzero. Il risultato? Un piatto straordinario. Scopriamo insieme come prepararla e tanti consigli per un risultato perfetto

Vellutata di porri, zucca e topinambur aromatizzata allo zenzero
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

In inverno e in autunno una vellutata di porri può essere un delizioso e buonissimo comfort food. La vellutata di porrin zucca e topinambur aromatizzata allo zenzero sarà una crema ancora più gustosa ma sempre di facile e veloce preparazione. Dalla consistenza cremosa, è leggera e molto profumata.

Per chi ancora non conoscesse il topinambur, deve sapere che questo bel fiore di colore giallo acceso e che cresce allo stato spontaneo, ha una radice commestibile che ricorda un tubero, la sua consistenza è molto simile alle patate e il sapore ricorda quello del carciofo.

Ma scopriamo la ricetta e alcuni consigli utili.

Ingredienti

  • 300 g di zucca
  • 250 g di topinambur
  • 200 g di porro
  • 1 l di acqua (naturale)
  • q.b di dado vegetale
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di zenzero in polvere
  • q.b di olio extravergine d’oliva

Preparazione

Per poter preparare la vellutata di porri, zucca e topinambur aromatizzata allo zenzero, lavate per bene la zucca sotto l’acqua corrente al fine di eliminare ogni traccia di terra, pulitela dai semi e filamenti interni, lasciando solo la buccia che è buona e commestibile.

Lavate i porri ed eliminate la parte verde che è quella più dura, lavate per bene e con cura i topinambur, e con un coltellino raspiamo la buccia ( è commestibile), quindi tagliate la zucca, il topinambur a fettine, e il porro a pezzi.

In una pentola di medie dimensioni versate tutte le verdure e copritele con la quantità necessaria di acqua. Attendete che questa inizi a bollire, abbassate la fiamma, aggiungete un pezzettino di dado, sale, pepe e fate cuocere per 25/30 minuti (l’acqua deve continuare a bollire asciugandosi pian piano).

Passato il tempo indicato nella ricetta, con un frullatore ad immersione frullate il composto in modo da ottenere una crema liscia ed omogenea, aggiungete un spolverata di zenzero e mescolate con cura. Versate la vellutata nei piatti, aggiungete una spruzzata di olio a crudo e servite.

Conservazione

La vellutata di porri, zucca e topinambur aromatizzata allo zenzero si conserva tranquillamente in frigorifero per 2/3 giorni se appositamente coperta da pellicola per alimenti.

Paola Assandri

I consigli di Paola

La vellutata di porri zucca e topinambur aromatizzata allo zenzero può essere consumata così al naturale come da ricetta, oppure può essere servita e arricchita da crostini di pane tostati con un filo di olio. Inoltre si può aggiungere alla preparazione della panna da cucina, o una generosa spruzzata di formaggio grattugiato.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!