Primi Piatti   •   Zuppe, minestre e vellutate   •   Vegetariano   •   Vegano   •   Light   •   Senza glutine

Vellutata di porri

La vellutata di porri è un piatto caldo ideale per l'inverno, con una consistenza cremosa e un sapore delicato. Ecco la ricetta

Vellutata di porri
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La vellutata di porri è un perfetto piatto caldo ideale durante la stagione invernale, quando si ha voglia di piatti che riscaldino e che siano al tempo stesso però leggeri.

Si tratta, infatti, di un piatto che può essere ideale per una cena leggera o per un pranzo più light. Il sapore dei porri renderà questo piatto davvero delizioso, molto profumato e con una consistenza vellutata davvero strepitosa.

Per renderlo ancora più invitante può essere servito con dei piccoli crostini di pane leggermente dorati in forno con dell’olio extravergine d’oliva e degli aromi così da rendere il piatto ancora più completo e particolare. Le varianti poi sono tantissime, ad esempio una vellutata di zucca e porri.

Vediamo, quindi, insieme come preparare un’ottima vellutata di porri.

Ingredienti

  • 3 porri
  • 400 g di patate
  • 300 ml di brodo vegetale
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale

Come fare la vellutata di porri

Per iniziare la preparazione la vellutata di porri dovete partire proprio dei porri. Questi, infatti, andranno private delle radici e della parte più dura del gambo. I porri andranno lavati perfettamente così da eliminare eventuali residui di terra e ridotti in rondelle.

Dedicatevi quindi dalle patate, che andranno lavate, pelate e ridotte in piccoli tocchetti. Adesso i due ingredienti principali di questa ricetta sono pronti non vi resta che passare alla cottura.

Prendete una casseruola ben capiente ed aggiungete i porri, le patate e dell’olio extravergine d’oliva. Aggiustate di sale e fate andare per qualche minuto mescolando costantemente. Nel frattempo dedicatevi alla preparazione del brodo vegetale e, una volta che questo sarà pronto, dovrete aggiungerlo ai porri ed alle patate così da coprirli perfettamente.

Fate proseguire la cottura per circa 30 minuti fino a quando sia le patate che i porri saranno perfettamente cotti. Aggiustate di sale se necessario ed a questo punto non vi resta che frullare il tutto con un frullatore ad immersione. Regolate la cremosità della vostra vellutata di porri aggiungendo una maggiore quantità di brodo vegetale se lo preferite.

A questo punto la vostra crema di patate e porri è pronta per essere servita ai vostri ospiti con dell’altro olio extravergine d’oliva e con i crostini di pane se li gradite. In quest’ultimo caso dovrete semplicemente cospargere dei piccoli tocchetti di pane con dell’olio extravergine d’oliva e mettere in forno a 200°C per circa 10 minuti o fino a quando saranno ben dorati.

In questo caso abbiamo realizzato una vellutata di porri e patate senza panna ma se preferite un risultato più cremoso potete aggiungere questo ingrediente. Il risultato sarà ancora più goloso.

Vellutata-di-porri-e-patate

Vellutata di porri Bimby

Con il Bimby a vostra disposizione potrete preparare questa crema di porri molto velocemente. Potrete, infatti, realizzare una vellutata di porri bimby aggiungendo tutti gli ingredienti all’interno del boccale e facendo cuocere fino a quando le verdure saranno perfettamente cotte.

A quel punto potrete frullare tutto fino a quando avrete ottenuto un risultato davvero perfetto. Servite con un filo d’olio e dei crostini di pane croccanti.

Vellutata di zucca e porri

Se la classica zuppa di porri non fosse abbastanza sfiziosa potete aggiungere dei cubetti di zucca. Il risultato finale sarà una vellutata di zucca e porri strepitosa, un piatto dal sapore autunnale davvero straordinario, che piacerà a tutta a famiglia.

Vellutata di porri e zucchine

Un’altra alternativa molto gustosa sarà la vellutata di porri e zucchine. In questo caso ai porri si aggiungeranno le zucchine ridotte in cubetti o in rondelle.

A cottura ultimate frullate tutto fino a raggiungere una consistenza ben cremosa.

Vellutata di porri senza patate

Per una crema di porri meno densa potete omettere le patate. In questo modo otterrete una zuppa più liscia e meno cremosa. Il sapore sarà sempre ottimo.

In questo caso potete aromatizzare con spezie e aromi a vostra scelta.

Conservazione della crema di porri

La vellutata di patate e porri va consumata ben calda subito dopo la sua preparazione. Si conserva per al massimo un giorno, ma prima di essere nuovamente servita andrà scaldata.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Aggiungete una maggiore o minore quantità di brodo vegetale a seconda della densità che volete dare alla vostra vellutata. Per accompagnare il piatto potete anche realizzare dei crostini più grandi oppure potete arricchirne il sapore aggiungendo anche delle zucchine. Il sapore sarà comunque ottimo e molto leggero ma con un sapore deciso al tempo stesso.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!