Zuppa di fagioli

La zuppa di fagioli è una preparazione rustica, diffusissima soprattutto nel periodo invernale e nelle giornate più fredde. Vediamo insieme come prepararla e come poterla arricchire ancora di più per un risultato ancora più invitante

Difficoltà:
Preparazione:
Cottura:
Porzioni: 8 persone
Costo:
Zuppa di fagioli

La zuppa di fagioli è un piatto contadino, che si prepara in tutte le famiglie, specialmente nelle giornate più fredde dell’inverno.

Per prepararla si possono usare borlotti freschi o secchi ed in base alla scelta bisognerà avere delle accortezze particolari, come mettere a bagno i legumi diverse ore prima di iniziare la preparazione.

La ricetta è molto semplice e questo piatto può essere reinventato in tante versioni diverse. Vediamo, quindi, insieme come fare la zuppa di fagioli ed alcuni consigli utili per un risultato davvero perfetto.

Ingredienti

  • 1 k di fagioli secchi
  • 2 carote
  • 4 coste di sedano
  • 2 cipolle
  • concentrato di pomodoro q.b.
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Zuppa-di-legumi-90661

Come preparare la zuppa di fagioli

Per iniziare la preparazione della zuppa di fagioli dovete partire dai fagioli secchi, che andranno messi a bagno in abbondante acqua almeno la sera prima di iniziare la preparazione. In questo modo i fagioli si inteneriranno e cuoceranno molto più velocemente.

Nel momento in cui avete intenzione di iniziare la cotta dovete scolare i fagioli e metterli in una pentola ben capiente in acqua calda potata ad ebollizione. Nel frattempo dedicatevi alle carote ed al sedano. Le carote andranno pelate e ridotte in cubetti di piccole dimensioni. La stessa cosa andrà fatta con il sedano. Potete tritare più finemente o lasciare in cubetti più grossolani a seconda di quanto vi piace avvertire questo tipo ingrediente all’interno della zuppa.

Aggiungete, quindi, le carote e il sedano e dedicatevi alla cipolla. Questa, infatti, andrà pulita e ridotta in piccoli cubetti oppure tritata finemente al coltello, così che risulti poi poco evidente.

Aggiungete all’interno della pentola anche la cipolla, aggiustate di sale e pepe e fate proseguire la cottura della zuppa fino a quando i fagioli non inizieranno ad intenerirsi. Qualora il sugo di cottura tendesse ad asciugarsi potete aggiungere un mestolo di acqua calda. Non aggiungete dell’acqua fredda perché interrompereste la cottura.

Aggiungete, quindi, il concentrato di pomodoro ed aggiustate di sale e pepe se fosse necessario. Fate terminare la cottura e un paio di minuti prima di spegnere la fiamma aggiungete anche l’olio extravergine d’oliva. Amalgamate per bene il tutto e portate la zuppa di fagioli a tavola quando è ancora ben calda.

Consigli e varianti

Questa minestra di fagioli può essere realizzata con dei fagioli borlotti o con dei cannellini, a seconda dei ostri gusti o di quelli dei vostri ospiti. Se non volete attenere il tempo di ammollo potete utilizzare dei fagioli in scatola. Quando sono di stagione, invece, potete preferire dei fagioli frechi.

Al posto del concentrato di pomodoro, se lo preferite, potete aggiungere del succo di pomodoro.

La zuppa di fagioli è un piatto classico, tipico della tradizione culinaria, ma in alternativa potete servire una zuppa di lenticchie o un minestrone di verdure.

Zuppa di fagioli e patate

Per aggiungere una nota di sapore in più alla vostra ricetta potete aggiungere durante la cottura dei fagioli dei cubetti di patate.

E’ importante che i tocchetti siano pià o meno tutti della stessa dimensione così da avere un risultato ben omogeneo. Non potrete che stupire ancora di più i vostri ospiti e portare a tavola un piatto davvero strepitoso, perfetto per tutta la famiglia. Un classico comfort food per le giornate più fredde.

Altro ingrediente che vi permetterà di rendere la zuppa ancora più golosa è il farro. Anche questo andrà messo in ammollo e poi aggiunto ai fagioli così da consentire una cottura ben uniforme.

Conservazione

La zuppa di fagioli si conserva in frigorifero per un paio di giorni al massimo se chiusa all’interno di un contenitore ermetico.

Andrà scaldata in pentola per una decina di minuti al massimo così che torni ben calda come quando l’avete preparata. Servite con un altro filo di olio extravergine d’oliva e la vostra zuppa sarà davvero buonissima e molto invitante per i vostri ospiti.

Video ricette interessanti
Loading...
Difficoltà
Preparazione
Porzioni: ...